PERRINI: “GRAVI PROBLEMI DI MANUTENZIONE NELLE SCUOLE”

L'INTERVENTO DEL CONSIGLIERE REGIONALE DI FRATELLI D'ITALIA

223

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Renato Perrini, negli ultimi giorni, ha iniziato un tour per verificare le problematiche degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

“Nel corso degli ultimi tempi si è dedicata poca attenzione alla manutenzione ordinaria e straordinaria di svariati plessi scolastici, dichiara Perrini che spiega: “Tra le criticità strutturali riscontrate figurano infiltrazioni, guasti agli impianti, agli infissi e ai bagni, guaine da sostituire e caldaie da riparare. E, in vista della stagione invernale e delle precipitazioni che si abbatteranno, si contribuirà a peggiorare il quadro se non si interviene tempestivamente. Tra gli interventi più urgenti da mettere in atto – prosegue Perrini – ci sono quelli concernenti gli impianti di riscaldamento ed idrici–sanitari non funzionanti. In particolare, per quanto riguarda la sicurezza degli edifici assegnati a sede di istituti scolastici, gli obblighi relativi agli interventi strutturali e di manutenzione necessari sono a carico delle amministrazioni comunali o provinciali cui appartengono. Allo stato attuale, gli istituti scolastici di competenza comunale e provinciale necessitano di interventi che devono essere programmati con urgenza.

“La gestione delle scuole e la loro messa in sicurezza sono elementi prioritari e necessitano di uno studio attento prima di poter intervenire. Tra questi, ad esempio, l’istituto alberghiero Elsa Morante di Crispiano, fiore all’occhiello di tutta la provincia ionica, versa l’affitto da oltre 20 anni. E si comprende bene come, in questi anni e con tutte le somme introitate, si poteva addirittura costruire un altro edificio scolastico e, allo stesso tempo, molti edifici non hanno ricevuto negli anni la giusta attenzione da parte delle amministrazioni. Proprio per questo, la volontà di stilare una scala delle priorità d’intervento mi ha spinto ad iniziare a ispezionare gli edifici scolastici. In base alle risultanze, presenterò un report al Presidente della Provincia di Taranto e incontrerò l’assessore Sebastiano Leo per capire se si possono sbloccare altri fondi al fine di riqualificare le strutture scolastiche ioniche”, conclude Perrini.

Comments are closed.