LE ROTATORIE COME AREE VERDE: BANDO DEL COMUNE DI TARANTO

ALLA RICERCA DI SPONSOR

155
Migliorare i servizi ai cittadini, incentivare la collaborazione con i soggetti privati, conseguire un risparmio di spesa, ma soprattutto tutelare il decoro urbano e valorizzare intersezioni stradali facendole diventare delle piccole aree verdi pubbliche, il tutto nel solco di quanto indicato dal più vasto piano di rigenerazione sociale ed ambientale “Ecosistema Taranto”.
È l’obiettivo che intende perseguire la Giunta comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci con l’adozione della delibera che prevede la pubblicazione di un avviso per la ricerca di sponsor interessati a curare gli allestimenti floreali di alcune rotatorie cittadine. Il provvedimento segue l’iniziativa proposta dall’assessore all’Ambiente, Stefania Fornaro, ed intrapresa in continuità con quanto previsto dal vigente Regolamento del Verde Urbano del Comune di Taranto che contempla la concessione ad imprese e/o attività economiche e commerciali, banche e società di ogni tipologia di gestire singole aree verdi comunali tramite convenzione di sponsorizzazione.
I soggetti interessati dovranno presentare un apposito progetto specificando gli interventi che si andranno a realizzare. Agli “sponsor del verde” sarà consentito installare nelle aree individuate, oltre a fiori, alberi arbusti e siepi, una o più targhette con funzione pubblicitaria che potranno consentire un ritorno in termini di visibilità ed immagine. Sarà loro cura provvedere alla manutenzione degli allestimenti valorizzando ed implementando il concetto di bene comunale.
Al momento saranno undici le rotatorie cittadine da coinvolgere in un’iniziativa che punta non solo ad abbellire e riqualificare il nostro arredo urbano, ma anche a realizzare un elevato standard conservativo ed un qualificato livello estetico del verde pubblico, con conseguente incremento del valore del patrimonio comunale. Come si evince dalla delibera di Giunta, la convenzione sarà formalizzata tramite contratti di durata variabile (comunque non inferiore a due anni e non estensibile oltre il 31 dicembre del 2027) che disciplineranno secondo l’istituto del contratto di sponsor, l’allestimento, la manutenzione e in alcuni casi anche il pagamento delle utenze legate al sistema di irrigazione.
Parallelamente a questa iniziativa, stiamo proseguendo il lavoro per la manutenzione del verde e delle fioriere al Borgo – ha dichiarato il sindaco Melucci- Con la ditta incaricata abbiamo previsto la potatura degli arbusti e dei cespugli, la loro concimazione, la successiva irrigazione e la messa a dimora delle essenze fiorite di stagione. Il verde urbano è un bene comune che riguarda l’intera collettività e come Amministrazione ci stiamo impegnando al massimo per tutelarlo, rigenerarlo e valorizzarlo seguendo le linee guida dei nostri esperti.”

Comments are closed.