RSU SEMAT, VINCE L’USB

LA SODDISFAZIONE DI FRANCO RIZZO DELL'ESECUTIVO NAZIONALE

159

Le elezioni delle rappresentanze sindacali alla Semat Service, azienda dell’appalto ex Ilva,  premiano l’Unione Sindacale di Base che ottiene l’84% dei voti. Eletto Antonio Marino  che  viene riconfermato come Rsu e Rls, a riprova del buon lavoro fatto. Orazio Scatigna e Nunzio Mellone eletti Rsu.

 

È il risultato del grande impegno di iscritti e attivisti – afferma Franco Rizzo dell’esecutivo nazionale USB – che hanno operato con costanza in una direzione chiara. Va detto che questa affermazione ha un peso maggiore se si rapporta alle importanti criticità con cui è stato necessario fare i conti nell’ultimo anno. Sono note, e purtroppo ancora non risolte, le difficoltà delle aziende dell’appalto ex Ilva, che non hanno ancora incassato  le fatture arretrate. Difficoltà che vengono avvertite soprattutto dalle aziende monocommittenti,  e che inevitabilmente si riflettono sui lavoratori.
Ringraziamo dunque per la fiducia che i lavoratori ripongono in noi e che dimostrano concretamente attraverso il consenso, mettendoci in condizione di  continuare a lavorare con nuovo entusiasmo ed energia.

Comments are closed.