IL COMUNE DI TARANTO CERCA PARTNER TECNOLOGICI

PARLA L'ASSESSORE ALLO SVILUPPO MANZULLI

1.569
L’amministrazione Melucci lancia un appello a enti pubblici e privati, soprattutto imprese, operanti nei settori emergenti del 5G, della “block chain”, dell’intelligenza artificiale e della cosiddetta “internet delle cose”, affinché si propongano come partner progettuali per la partecipazione al bando “Casa delle tecnologie”.
Il Comune di Taranto, infatti, si proporrà capofila di questo ambizioso percorso che punta a realizzare una piattaforma mirata all’analisi e alla previsione di scenari sanitari e della loro ricaduta sociale ed economica secondo il principio “one health”, ossia la salute vista come un ecosistema.
«Abbiamo bisogno di tutte le energie che il territorio può esprimere – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo Economico Fabrizio Manzulli – affinché la partecipazione a questo bando e, ci auguriamo, l’ottenimento delle risorse previste possano attivare buone pratiche e, soprattutto, uno strumento che orienti coerentemente le decisioni di politica sanitaria. Naturalmente, anche questo progetto, che abbiamo rinominato “Casa dell’innovazione per il one health” sarà un tassello del nascente distretto dell’innovazione che vorremmo realizzare negli spazi del Bac, gli ex baraccamenti Cattolica».
Le imprese e gli enti interessati al progetto hanno tempo fino al 4 novembre per presentare le loro manifestazioni d’interesse. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito istituzionale dell’ente, all’indirizzo https://bit.ly/3Nm7Z7G.

Comments are closed.