SPACCIO, ARRESTO ALLE CASE PARCHEGGIO

BECCATO DAI FALCHI, NEI GUAI UN 27ENNE

130

Da qualche settimana i Falchi della Squadra Mobile erano impegnati in mirati servizi antidroga al Quartiere Tamburi, all’interno delle cosiddette “case Parcheggio” che già in passato erano state teatro di piazze di spaccio.

Nel corso di continui e difficili servizi di appostamento, i poliziotti hanno notato un 27enne pregiudicato tarantino, con numerosi precedenti specifici, che in modo frenetico usciva da casa e con il suo scooter ripartiva a gran velocità in direzione del centro cittadino.

Atteggiamenti che hanno fatto nascere il sospetto di trovarsi di fronte ad una probabile nuova piazza di spaccio.

Dopo aver annotato l’ennesimo uscita del giovane, i poliziotti hanno deciso di aspettarlo e dopo circa mezz’ora, il 27enne è stato visto rincasare con la sua consueta – ma insolita – fretta ed è stato bloccato.

L’immediata perquisizione ha permesso di recuperare all’interno di uno zainetto che portava a tracolla un panetto di eroina del peso di circa 500 grammi, imballato con nastro adesivo marrone, ed altri 150 grammi sempre della stessa sostanza contenuta in un involucro di plastica termosaldata.

Dopo aver ritrovato la sostanza stupefacente per un totale di 650 grammi, il 27enne è stato accompagnato negli uffici della Questura.

Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente per la convalida, il giovane è stato arrestato perché presunto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Comments are closed.