PERRINI: “DIPENDENTI ASL TARANTO SENZA MENSA E BUONI PASTO”

IL CONSIGLIERE REGIONALE DI FDI CHIEDE L'INTERVENTO DI PALESE

189

“I dipendenti della Asl di Taranto sono ancora privi del servizio mensa o del riconoscimento dei buoni pasto, non vedendosi riconosciuto un principio stabilito dalla contrattazione nazionale”. A sollevare il problema è il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini, che spiega: “Serve avviare subito la contrattazione per rendere disponibili, a tutti gli operatori sanitari, il servizio mensa o il riconoscimento dei buoni pasto sostitutivi. Qualche anno fa, fu approvata una mozione a garanzia del diritto alla mensa dei lavoratori del comparto sanità. Un atto che impegnava il governo regionale ad uniformare il comportamento delle direzioni generali delle Asl pugliesi circa il servizio mensa e le modalità di erogazione dei buoni pasto. Quella mozione, tuttavia, almeno a Taranto, è ferma al palo. Non è possibile che solo la Asl di Bari – evidenzia Perrini – rispetti quanto stabilito dal contratto collettivo nazionale. Per risolvere questa disparità tra province e lavoratori, garantire un diritto al personale sanitario e rendere quanto più omogeneo il servizio territoriale, ho protocollato una richiesta di audizione in Terza Commissione al fine di audire il presidente Emiliano, l’assessore alla Sanità, Palese e il Direttore del Dipartimento Salute, Montanaro ed avviare un tavolo di confronto. Ho chiesto inoltre di conoscere il cronoprogramma e una informativa urgente del servizio mensa o il riconoscimento dei buoni pasto sostitutivi al fine di garantire un diritto ai dipendenti della Asl di Taranto”, conclude Perrini.

Comments are closed.