JAZZ, ALESSANDRO NAPOLITANO CONQUISTA IL GIAPPONE CON “THE THREE OF US”

Ennesimo grande risultato per il musicista di Taranto, già in vetta alle classifiche con il suo ultimo disco nel 2017

1.417

Dall’oriente con furore. Il batterista tarantino Alessandro Napolitano continua a incassare successi nazionali e internazionali. Questa volta addirittura dall’altra parte del mondo, esattamente in Giappone. Il suo ultimo disco è intitolato “The Three of us” ed è stato realizzato lo scorso anno con Bill O’Connell, pianista jazz latin tra i più quotati al mondo, e Nico Catacchio al contrabasso. Registrato rigorosamente live all’interno dell’Accademia dei Due Mari di Taranto durante una vera e propria “suonata tra amici”, il disco strumentale jazz ha riscosso grande clamore e per l’intero anno 2017 è stato in vetta alle classifiche.

Non era in programma questo disco, non avevamo neanche l’idea di pubblicarlo. Ci trovavamo – racconta il musicista Napolitano – nella stanza di registrazione della nota accademia tarantina e abbiamo iniziato a suonare insieme per il piacere di farlo. Così abbiamo pensato di registrare quello a cui stavamo dando vita in quel momento. Nei mesi successivi, navigando su internet per alcune ricerche mi sono imbattuto nell’indirizzo email di un’etichetta jazz giapponese denominata ‘Albore Jazz’ e decisi di inviare la registrazione”.

Nato per caso e dall’incontro eclettico dei tre musicisti, la semplice registrazione è divenuta disco ricosciuto a livello internazionale ed è stato ascoltato online oltre 640.000 volte.  L’Albore jazz – continua Napolitano- rispose dopo due giorni con parole più che gratificanti, mi dissero che era un lavoro grandioso, così venne pubblicato e distribuito in Giappone e nel resto del mondo”. Sempre nel corso del 2017 sono state effettuate numerose tappe in concerto e, lo scorso marzo, l’editore dell’etichetta discografica, Satoshi Toyoda, ha annunciato a Napolitano che il disco si era posizionato al quarto posto nell’ambito premio jazz “Grammy Award” in Giappone.

Questo disco è il 35° (30 come sideman e 5 personali) per il tarantino Alessandro Napolitano, musicista professionista da oltre 20 anni che ha accumulato nel tempo numerose performances e recording sessions, iniziando i primi tour professionali a Roma nel 1990 e collaborando con differenti artisti. La sua predilezione verso il jazz e altri stili musicali meno commerciali, lo hanno portato a grandi traguardi con collaborazioni di fama internazionale e suonando in giro per il mondo. La sua incredibile abilità tecnica e la sua versatilità lo inseriscono tra i più accreditati batteristi in circolazione. Ha ricevuto nel corso degli anni riconoscimenti dalla Berklee di Boston (vincitore schoolarship 2000) e nel 2015 è stato inserito dalla rivista Moder Drummer tra i 100 migliori insegnanti del mondo. Da ben 17 anni organizza nella città di Taranto e nel Sud Italia importati concerti e master class riguardanti la batteria, facendo divenire la città bimare il fulcro del drumming italiano. Ciò gli ha permesso di conoscere e lanciare nel mondo della musica tanti giovani talenti tarantini, ormai conosciuti a livello nazionale.

Comments are closed.