I NUMERI DEL CASINO’: QUANTO GIOCANO GLI ITALIANI?

I dati forniti dall’Agimeg, che evidenzia anche quali sono gli operatori che sono andati per la maggiore

174

Gli italiani nel 2022 stanno giocando di più rispetto al 2022. Si può prendere come esempio il mese di settembre in cui la spesa è stata di 165 milioni, pari al 18% in più rispetto allo stesso mese del 2021. È quanto risulta dai dati forniti dall’Agimeg, che evidenzia anche quali sono gli operatori che sono andati per la maggiore (Lottomatica, Sisal e Snai).

Annualmente, gli italiani spendono circa 125 miliardi di euro per il gioco d’azzardo (dati Eurispes). Il casinò online, appartenente alla categoria dei “Giochi a Distanza”, migliora di anno in anno le sue performance. Cerchiamo di capirne i motivi.

 

Il boom nel periodo Covid

Il casinò online è stato liberalizzato in Italia nel 2010 e nel corso degli anni ha visto una crescita costante. Il boom, tuttavia, c’è stato durante il primo periodo di pandemia, dove gli italiani erano confinati a casa e trascorrevano più tempo online.

Proprio il passare più tempo online ha favorito l’intera rete del web, tra cui anche i casinò online. Il dover stare chiusi in casa ha portato molti italiani a cercare forme di svago alternative. I siti dei casinò regolamentati ADM hanno visto incrementare di molto il numero dei propri iscritti. Per scoprire i nomi di questi casinò, potete confrontare i migliori casinò online italiani qui, dove sono presenti tutti i dati più importanti e delle recensioni aggiornate.

L’alternativa al gioco in agenzie e attività commerciali

Le agenzie di scommessa, così come le sale VLT sono state chiuse per molto tempo, mentre vi erano al contempo delle forti restrizioni per i giochi delle lotterie nelle ricevitorie. Questo ha spinto molti italiani a provare l’alternativa dei casinò online, tramite computer e smartphone.

Questa Alternativa si è rivelata di certo più sicura da un punto di vista sanitario, poiché non vi è necessità di alcun contatto fisico tra cliente e fornitori del gioco. I portali dei casinò online hanno potuto offrire giochi di casinò ma anche scommesse sportive, bingo e lotterie online, con un unico conto di gioco.

Quella parte di italiani che ancora era restia verso i casinò online, ha potuto valutare personalmente il prodotto offerto. Ai giochi già menzionati, vanno aggiunte sicuramente le slot online, poiché ciascun casinò offre centinaia di titoli ai quali giocare, cosa non possibile nelle sale VLT, nelle agenzie di scommesse e altre attività autorizzate all’offerta di slot.

 

La sicurezza, la tutela del consumatore e le probabilità di vincita

I lockdown hanno sicuramente dato una spinta ai casinò online, ma la costante crescita che si registra anche nel 2022, trova diverse motivazioni. L’aver acquisito nuovi clienti non si traduce in automatico in giocate in crescita. Di fatto, succede che anche senza lockdown, in tanti preferiscono giocare al casinò online piuttosto che giocare di persona.

Questo può essere spiegato dalla sicurezza che si ha nella gestione dei fondi (trasferimento e privacy), ma anche dalla tutela che hanno i giocatori riguardo all’equità del gioco. Infatti, con i casinò autorizzati dalla concessione concessa dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli possono garantire ai propri clienti degli standard di trasparenza, sicurezza, equità e solvibilità di altissimo livello.

Vengono inoltre adottate misure di tutela come l’autolimitazione del gioco e l’autoesclusione, che i giocatori possono impostare automaticamente, in piena autonomia.

Comments are closed.