GUARDIA DI FINANZA TARANTO: INDIVIDUATI 14 LAVORATORI “IN NERO”

Tra Manduria, Martina Franca, Grottaglie, Mottola, Castellaneta, Palagiano e Ginosa

470

Negli ultimi giorni le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Taranto, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, hanno individuato presso vari esercizi commerciali 14 lavoratori “in nero” e 2 “irregolari”.

Le attività ispettive hanno interessato i comuni di Manduria, Martina Franca, Grottaglie, Mottola, Castellaneta, Palagiano e Ginosa.

Le violazioni, riscontrate dai Finanzieri delle Compagnie di Manduria e di Martina Franca, nonché della Tenenza di Castellaneta, hanno interessato varie tipologie di attività commerciali tra le quali imprese edili e gommisti.

In tale contesto sono stati verbalizzati 12 datori di lavoro per l’utilizzo di manodopera in nero e irregolare e per aver corrisposto ai dipendenti emolumenti ricorrendo a modalità non tracciabili.

In 4 casi la Guardia di Finanza ha richiesto al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro di emettere un provvedimento di sospensione dell’attività delle imprese.

Il sommerso pregiudica gli equilibri economici e finanziari del Paese, essendo orientato alla riduzione illegale dei costi di “struttura” (fiscali, organizzativi e del lavoro) per massimizzare i profitti e ottenere vantaggi competitivi impropri.

Comments are closed.