FUGGIANO, “AEROPORTO GROTTAGLIE, SOLO PAROLE”

Le dure critiche del coordinatore provinciale di IDEA

632

La costituzione di un’unità di missione per lo scalo aeroportuale di Taranto-Grottaglie, ad opera di Aeroporti di Puglia, potrà finalmente rispondere alle legittime richieste del territorio ionico di attivare i voli passeggeri? Salvatore Fuggiano, coordinatore provinciale di Idea, non è convinto. “Crediamo di no – scrive -, perché ci sembra l’ennesimo passaggio burocratico per prendere tempo e, in campagna elettorale, solo fumo negli occhi. Anche perché, neanche la chiusura sino all’8 marzo dell’aeroporto di Bari (a causa dei lavori di potenziamento delle infrastrutture di volo e il prolungamento della pista), ha indotto Regione e AdP a utilizzare l’Arlotta. Partenze e arrivi sono stati spostati infatti a Brindisi, congestionando quell’aeroporto, già di per sé alle prese con un consistente traffico aereo.

Un’assurdità che dimostra la volontà di ignorare non solo uno scalo aereo dotato di infrastrutture e servizi di prim’ordine, ma anche i diritti dei passeggeri dell’area ionica, oltre che dei vicini comuni lucani e calabresi. Un bacino d’utenza enorme, sistematicamente penalizzato da perdite di tempo, annunci, promesse e passaggi tortuosi. Un inganno perpetuo nei confronti di migliaia di cittadini che però non hanno l’anello al naso e sanno ormai individuare i veri responsabili di questa beffa che appare senza fine. Il mancato finanziamento al convegno sulla Magna Grecia la dice lunga sul l’accanimento politico della Regione Puglia su Taranto e provincia. E gli elettori PD del nostro collegio sono chiamati a votare il segretario PD di Bari. Incredibile”.

Comments are closed.