FRENA L’ALTAMURA, SUGLI SCUDI NARDO’, MARTINA, ANDRIA E MATERA

I murgiani raggiunti in Zona Cesarini dalla Palmese. Flop del Casarano

231

Campionato apertissimo in serie D , girone H, dove perde un altro colpo la capolista Altamura, che nel finale di gara si vede raggiungere dalla Palmese (2-2). Ne approfitta il Nardò, che vince in casa  (1-0) contro il Gravina, portandosi a due lunghesse dai murgiani. Bene anche il Martina, che espugna il campo di Rotonda (0-1) e la Fidelis Andria, che batte il deludente Casarano (3-1).

Terzo risultato utile consecutivo per il Matera di mister Gigi Panarelli, che piega la Paganese per 1-0 grazie al gol messo a segno nella ripresa da Mokulu.

La gara si accende verso il 20′ del primo tempo con Faiello e Iannone protagonisti, ma Cipolletta salva tutto. Passano pochi minuti e Mancino calcia al volo,:Tartaro respinge la conclusione. I lucani rispondono nel finale di primo tempo su un disimpegno errato degli avversari, la difesa azzurrostellata si oppone a Di Palma e Mokulu. La replica dei ragazzi di Agovino arriva al 40’ con Porzio dalla distanza ma l’estremo difensore interviene. La frazione va in archivio con una girata di Infantino neutralizzata da Esposito.

Al 55’ altra occasione per Infantino: pallone sulla traversa. Al 65’, sugli sviluppi di un angolo di Maltese, Cipolletta serve Mokulu che non sbaglia da distanza ravvicinata. La reazione dei campani è firmata Setola, ma i biancazzurri rischiano poco e nel finale sfiorano il raddoppio con Di Palma a sei minuti dal novantesimo.

Il Matera arriva a quota 34 punti ed è in zona play-off. Davvero, finora, un campionato sopra le aspettative per i lucani, grazie alla cura dell’allenatore tarantino Gigi Panarelli.

Al Gallipoli va il derby con il Barletta (1-0), vittoria del Fasano a Manfredonia (0-1) e del Bitonto in casa (2-0) col Santa Maria CIlento.

 

Comments are closed.