DANNEGGIANO B&B A MARTINA, ARRESTATI

DOPO UNA LITE ANIMATA

384

La Polizia di Stato ha arrestato due ragazzi di origini marocchine perché ritenuti presunti responsabili, in concorso, dei reati di resistenza a P.U., rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale richiesta da Pubblico Ufficiale e uno dei due anche per presunte lesioni.

I poliziotti del Commissariato di Martina Franca sono intervenuti a seguito della segnalazione, giunta alla Sala Operativa 113, di una lite animata tra giovani all’interno di un Bed and Breakfast di Martina Franca.

Sul posto, gli Agenti della Squadra Volante hanno verificato, all’interno di una stanza, la presenza di quattro giovani originari del nord Africa in evidente stato di alterazione che litigavano animatamente tra loro: uno di loro presentava, anche, un vistoso taglio sull’avambraccio sinistro.

Inoltre sul pavimento della camera, del bagno e del corridoio erano presenti sostanza ematica, cocci di vetri ed, inoltre, alcuni arredi erano stati distrutti.

Due dei quattro giovani, dopo essersi rifiutati di declinare le proprie generalità, hanno aggredito i poliziotti.

Con non poche difficoltà, gli agenti sono riusciti a mettere in sicurezza i due esagitati e li hanno tratti in arresto.

Sul luogo dell’intervento è intervenuta anche una Squadra della Polizia Scientifica per il sopralluogo ed i rilievi del caso.

Comments are closed.