CUS JONICO, PER LA SALVEZZA SI VA ALLA “BELLA”

Rossoblù sconfitti ieri sera a Manfredonia in gara2

608

SILAC MANFREDONIA – PU.MA. TRADING TARANTO 81-71

Silac Angel Manfredonia: Padalino 17, Rubbera 17, Vorzillo 17, Jonikas 21, Gramazio 9, Grasso ne, Armillota ne, Buonasorte ne, Fatone ne, Ferraretti, Virgilio ne, Ba ne. All: G. Ciociola.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Veccari 13, Mastropasqua 6, Gonzalez 10, Giovara 6, Fernandez 29, Caldarola, Mattei 2, Fanelli 5, Strusi. All: Caricasole.

Parziali: 29-18, 42-39, 67-52; Arbitri: Francesco Menelao di Mola di Bari (BA) e Aldo Procacci di Corato (BA).

 

Niente buone notizie da Manfredonia dove la Pu.Ma. Trading Taranto perde gara2 della semifinale playout contro la Silac che si impone 81-71. Sabato quindi si torna in campo, al Palafiom, per lo “spareggio” di gara3 con palla a due alle ore 18. Peccato per il Cus Jonico che perde il primo confronto con la SSD Giuseppe Angel dopo tre vittorie in questa stagione. Troppo discontinui i rossoblu che sono partiti malissimo, sotto 0-11, per poi recuperare nel secondo quarto fino al pareggio trascinati dai 29 punti di Fernandez ma nella ripresa, soprattutto a inizio ultimo quarto un nuovo break firmato da Padalino, Rubbera, Vorzillo e Jonikas (tutti e 4 in doppia cifra) ha spianato la strada a Manfredonia verso il successo che rimanda tutto alla bella di sabato.

SEMIFINALI PLAY-OUT

(AL MEGLIO DELLE 3 GARE, chi vince è salvo, le perdenti si giocano la permanenza in C):

Cus Jonico Basket Taranto-SSD Giuseppe ANGEL Silac Manfredonia 1-1

g3 sabato 21/4 ore 18 Palafiom

Comments are closed.