“COME SARANNO SPESI I 70 MILIONI PER LA SANITA’ JONICA?”

Se lo chiede il consigliere regionale Perrini: domani discussione in aula

639

Come saranno spesi i 70 milioni per la sanità tarantina? Se lo chiede il consigliere regionale Renato  Perrini (Direzione Italia-Noi con l’Italia): se ne discuterà venerdì prossimo nell’aula del Consiglio.

“Mai – spiega – coincidenza ho accolto con più favore. Anzi, non vedo l’ora di poterne discutere in aula. Nella prossima seduta del consiglio regionale, che si terrà venerdì 9 marzo, è stata inserita la Mozione nella quale chiedevo spiegazioni in merito al finanziamento di 70 milioni di euro per la Sanità ionica, soldi che servono per gli interventi di ammodernamento tecnologico delle apparecchiature e dei dispositivi medico-diagnostici delle strutture sanitarie di Taranto, Statte, Crispiano, Massafra e Montemesola. Parlavo di coincidenza perché proprio due giorni fa è arrivato l’annuncio da parte del Presidente Emiliano della firma del protocollo d’intesa con il Ministero della Salute necessario per l’utilizzo di questi fondi. Bene, chiederò ad Emiliano, finalmente a campagna elettorale finita, in modo da non strumentalizzare i fatti, se intende coinvolgere in futuro il consiglio regionale rendendoci partecipi del progetto e del cronoprogramma di interventi, soprattutto chi, come me, in questi anni ha girato gli ospedali di tutta la provincia e sa perfettamente quali lacune hanno. Ho perso il conto delle volte che ho chiesto al nostro assessore alla Salute un incontro per parlare di reparti e strutture sanitarie. Purtroppo però Emiliano segue la sua direzione confrontarsi raramente con noi consiglieri, ed è per questo che spesso sbaglia rotta. Spero che questa volta prevalga la strada del dialogo costruttivo. A lui chiederò trasparenza e condivisione. Noi consiglieri abbiamo il diritto di conoscere passo dopo passo come la Regione Puglia intende spendere questi 70 milioni, e soprattutto hanno il diritto di sapere i cittadini di Taranto”.

Comments are closed.