BRINDISI, TAJANI “BENEDICE” CAVALERA CANDIDATO SINDACO

Si allarga la coalizione: c'è anche il notaio Errico

922

“Non credo che Salvini possa uscire dal centrodestra. Commetterebbe un errore gravissimo. Andare a fare il secondo di Di Maio non credo che sia l’obiettivo di Salvini”. Lo ha detto Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo a Brindisi, nel corso di un incontro organizzato dall’Udc, presente il leader Lorenzo Cesa. “Salvini rappresenta il 17% di elettori – ha aggiunto – .
Deputati e senatori della Lega sono stati eletti anche con il voto determinante di Fratelli d’Italia, di Forza Italia e di Noi per l’Italia. Sono parlamentari del centrodestra, non sono parlamentari solo della Lega. Per non parlare del numero di senatori di Fi, che costituiscono il più grande gruppo a Palazzo Madama. Non credo che Salvini voglia perdere l’opportunità di essere un grande protagonista del centrodestra, per andare a seguire Di Maio. Per fare che cosa? Che governo? Non vedo poi tutte queste affinità tra M5S e la Lega”.

All’incontro, cui hanno preso parte, fra gli altri,  il neo deputato Mauro D’Attis e il coordinatore regionale di Forza italia, il neo senatore Luigi Vitali,  è stata rilanciata la candidatura ufficiale a sindaco di Brindisi di Roberto Cavalera, che riceve il sostegno del notaio Michele Errico, pure presente alla convention. Cavalera al convegno dedicato alle politiche europee per il sud non c’è ma l’appuntamento con il candidato è subito dopo nella sala della colonna di palazzo Nervegna dove ha incontrato il numero due di Forza Italia, il presidente del parlamento europeo. Tajani già durante il convegno sulle nuove politiche europee ha confermato come candidato Cavalera: “Forza Italia, l’Udc e tutte le liste civiche hanno trovato un eccellente candidato, sono sicuro che sarà il prossimo sindaco di Brindisi. Siamo qui con l’on. Cesa, leader dell’UDC. Siamo convinti che a Brindisi ci sarà l’affermazione del candidato di centrodestra”.

Cavalera avrà il sostegno della coalizione di centrodestra di cui fanno parte Forza Italia, le liste che avevano sostenuto la sindaca Angela Carluccio (Brindisi Prima di tutto, Democratici e socialisti), Alternativa popolare, Coerenti per Brindisi di Pasquale Luperti, Brindisi in Alto di Nando Marino e il Partito Repubblicano. L’ultima new entry è rappresentata, dunque, dal movimento “Brindisi città virtuosa” del notaio Michele Errico“.

Tajani ha poi fatto tappa a Francavilla Fontana, doveil centro-destra sostiene il candidato sindaco Taurisano, e a VillaCastelli, dove ha preso parte alla festa dell’Udc.

A margine del convegno, l’incontro dell’onorevole Tajani con Mino Distante, editore di Canale 85 e Antenna Sud.

 

Comments are closed.