ASSEMBLEA CASARTIGIANI, GRANDE PARTECIPAZIONE

MOLTO PARTECIPATO IL GOVERNO ALL'HISTO'

81

Grande partecipazione per l’assemblea pubblica di Casartigiani Taranto. L’evento che si è svolto ieri, al Relais Histò, in Via Santandrea – Circummarpiccolo Taranto, è stata un’occasione per riflettere sulle problematiche del presente e affrontare con consapevolezza le sfide del futuro. Nel dibattito diviso in due sezioni, moderato dal giornalista di Antenna Sud Leo Spalluto, si sono alternati diversi interlocutori del panorama politico, del lavoro, del sindacato, dell’artigianato.

Hanno aperto i lavori il direttore di Casartigiani Nazionale Pierpaolo De Angelis, che ha portato direttore nazionale ha portato i saluti del Presidente nazionale Giacomo basso e il responsabile di Casartigiani Autotrasporto Paolo Melfa. Quest’ultimi hanno espresso piena vicinanza alle imprese dell’artigianato e dell’autotrasporto e hanno anche illustrato il proficuo lavoro che si sta svolgendo, sul piano nazionale, per una maggiore tutela dei diritti e delle vertenze che riguardano entrambi i comparti.

Il coordinatore regionale di Casartigiani Puglia Stefano Castronuovo ringrazia tutte le istituzioni intervenute e il numeroso pubblico in sala: «Ringraziamo le istituzioni – ha detto il coordinatore – i relatori, i soci e i cittadini che ci hanno onorati della loro preziosa presenza. È stato un momento di confronto molto importante, essenziale per progettare e proseguire insieme, ognuno con le proprie competenze, il futuro della nostra comunità. Senza confronto non c’è partecipazione, quest’ultima fondamentale per potersi migliorare. D’altronde, Casartigiani non smetterà mai di difendere e tutelare i diritti delle piccole e medie imprese, in ogni sede competente. Le aziende sono fondamentali perché rappresentano gran parte del tessuto economico e sociale del nostro Stato».

Orientare la comunità verso prospettive, alternative e strategie economiche differenti e che non dipendono unicamente dalla grande industria. In questa prima fase sono intervenuti il Senatore Mario Turco, gli onorevoli Dario Iaia, Patty L’Abbate, il consigliere del Presidente della Regione Puglia Cosimo Borraccino, i consiglieri regionali Massimiliano Di Cuia, Renato Perrini, Massimiliano Stellato e il vicesindaco di Taranto Gianni Azzaro. Anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, imprenditoriali e datoriali, quali il Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio Roberto Settembrini, il Segretario Generale CGIL Taranto Giovanni D’Arcangelo, Antonio Stasi per la Segreteria UIL e il Presidente di Confcommercio Taranto Leonardo Giangrande hanno espresso la loro visione di comunità, affrontando le problematiche e delle difficoltà degli imprenditori e dei lavoratori tarantini.

Molto incisivi quanto significativi gli interventi dei presidenti delle categorie di Casartigiani Taranto quali Giovanni Cianciaruso (categoria Ncc e Taxi), Ivano Mignogna (Estetica) e Pierpaolo Carabotta (Giovani imprenditori), che fotografano alla perfezione la situazione perché ogni giorno sono in prima linea. Cianciaruso ha spiegato quali sono i punti di forza ma anche le difficoltà di chi, come lui, opera attivamente nel turismo. Mignogna ha illustrato in toto il ruolo dell’artigiano nella comunità e Carabotta, invece, ha sottolineato il valore e le opportunità, derivanti dalla tecnologica e l’innovazione, che possono migliorare le imprese stesse.

Durante il secondo dibattito, dedicato a “Il futuro del settore tra rischi, tutele e riforme del lavoro”, sono intervenuti il coordinatore dell’EBAP Stefano Maggipinto, il coordinatore OPRA Puglia Cosimo Leone, il dirigente della sezione artigianato della Regione Puglia Francesca Zampano, il commercialista Marco Zappatore e il consulente Domenico Ricci. Gli interventi si sono focalizzati, nello specifico, sulle tutele e le convenienze dei CCNL artigianato fino alle opportunità dei Contratti Collettivi Nazionali del settore dell’artigianato. Qui, anche la direttrice di Casartigiani Taranto Rosita Giaracuni ha ringraziato tutti i presenti, sia sul palco sia tra il pubblico, e ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto, ogni giorno, anche nel settore della formazione dell’artigianato da ScuolArtigiani.

La giornata si conclusa con l’assegnazione dei riconoscimenti alle aziende e alle start up associate, che finora si sono distinte negli anni e nel Tarantino per innovazione, professionalità, longevità e originalità.

 

Comments are closed.