ACQUA NEI SOTTOPASSI: CI PENSANO LE CENTRALINE

La Polizia Locale di Taranto si è dotata di un moderno sistema di controllo

614

Il Comando di Polizia Locale e la Protezione Civile del Comune di Taranto si sono dotati di un sistema di “Centraline Idrometriche” che costantemente controlla il livello dell’acqua nei sottovia con criticità elevata. Il sistema consente di monitorare i sottopassi di via Ancona in entrambe le direzioni, verso S. Rita e verso Talsano; i sottopassi di viale Magna Grecia in entrambe le direzioni, ingresso da Ponte Punta Penna e uscita verso Ponte Punta Penna; il sottopasso di via Dante (p.le Bestat) in entrambe le direzioni; il sottopasso Croce zona Tamburi; il sottopasso svincolo per Statte; e Lido Azzurro. Si tratta di un applicativo che allerta allorquando i depositi di acqua presenti nei sottopassi raggiungono livelli di criticità al verificarsi dei quali vengono adottati urgenti misure di interdizione del traffico veicolare e pedonale allo scopo di evitare pericoli per la pubblica e privata incolumità. Le postazioni remote provvedono all’invio periodico dei dati e delle immagini dei siti controllati, aggiornando continuamente il database storico al centro di controllo sito nella Centrale Operativa della Polizia Locale di Taranto. I cittadini possono accedere al sito delle centraline di controllo collegandosi al sito della Polizia Locale di Taranto: www.poliziamunicipale.comune.taranto.it cliccando successivamente: infoalert365 oppure collegandosi al sito www.infoalert365-taranto.sf1.3plab.it

Comments are closed.