A TARANTO UNA GIORNATA DEDICATA AL “PLOGGING”: ECCO COS’E’

Sbarca in Italia e nel capoluogo ionico un fenomeno di tendenza

784

#RetakeTaranto lancia il ‘#Plogging’. Sarà entro il mese di aprile, la giornata del “Plogging Retake Taranto”. La data sarà resa nota a giorni, ma già si sa che segnerà una tappa storica per il gruppo RetakeTaranto, perché sarà proprio la Città dei due Mari, a dare il via al plogging su tutto il territorio nazionale. La fondatrice di Retake, Rebecca Spitzmiller, ha accolto con entusiasmo la proposta avanzata da Taranto e ha invitato tutti i gruppi Retake (presenti 35 città italiane, solo a Roma ce ne sono 85) a realizzare, tra il 25 e il 29 aprile, una giornata PloggingRetake.

Perchè plogging? Una parola che nasce dalla combinazione della parola svedese ‘polka upp’ e dall’inglese ‘jogging’ e che in sostanza significa fare sport -correre- raccogliendo spazzatura. Il plogging è la nuova pratica del benessere fisico declinato in modalità ecologica. Esploso in Svezia, come disciplina sportiva, paese dove il rispetto dell’ambiente ha radici profonde, il plogging si sta diffondendo in molti paesi dell’Europa; negli Usa è praticato in forma simile dal 2014.

In Italia è sbarcato da un po’ di tempo ed è considerato un fenomeno di tendenza, documentato sui social (‘#Plogging’ su Instagram) molto apprezzato dagli appassionati del fitness all’aria aperta che con entusiasmo postano foto e filmati. E’ un’ attività che fa bene al corpo, alla testa e all’ambiente; non costa nulla e non richiede attrezzature particolari se non un sacchetto leggero da riempire mentre si corre con cartacce, lattine e altro; inoltre, sembra che in 30 minuti di attività si brucino 290 calorie.

Le modalità di iscrizione e di partecipazione alla giornata tarantina del Plogging saranno rese note nei giorni prossimi sul sito ‘www.retaketaranto.it’, sulla pagina facebook del gruppo RetakeTaranto, e attraverso i media locali.

Intanto, continua l’attività ordinaria di RetakeTaranto con i piccoli interventi settimanali: nei giorni scorsi la raccolta rifiuti al Lungomare (nella piazzetta antistante il Nautilus e nel vicino tratto di scarpata con l’aiuto di un giardiniere del Comune); sabato 17 marzo, in corso Italia, nel tratto compreso tra via Polesine e viale Liguria, si continua con Sentinelle della Bellezza, l’attività di contatto e sensibilizzazione dei cittadini, a partire dalle ore 11.30.

Comments are closed.