A FRANCAVILLA FONTANA UNO SPORTELLO ANTI-USURA

Nasce per prevenire l’indebitamento eccessivo delle famiglie 

812

Sarà sottoscritto a Palazzo Imperiali il 21 marzo, alle 17 un protocollo d’intesa per la istituzione di uno  “Sportello per la prevenzione dell’usura e del sovraindebitamento delle famiglie” promosso dal Comune di Francavilla Fontana – rappresentato dal commissario, il dottor. Guido Aprea – d’intesa con il Prefetto di Brindisi dottor. Valerio Valenti e con il Commissario Nazionale Antiracket e Antiusura Prefetto Domenico Cuttaia. Il tutto con l’adesione delle Associazioni Antiracket Regionale e locale e del Consorzio Ambito Territoriale Sociale Br 3 che ha dichiarato lo sportello come Obiettivo di Servizio dei sei Comuni Consorziati (Francavilla Fontana, Ceglie Messapica, Villa Castelli, Oria, San Michele Salentino, Carovigno) per il prossimo Piano Sociale di Zona.

Lo sportello prenderà in carico sotto lo stretto monitoraggio del Commissario Nazionale e d’intesa con la Prefettura di Brindisi, tutte le famiglie sovraindebitate e a rischio usura, per cause varie, comprese le dipendenze da gioco (GAP). Uno Sportello specializzato integrato ai servizi sociali, ma distinto e dedicato. Un modo fortemente innovativo sul versante sociale ma anche della lotta alla criminalità organizzata. Sarà presente alla sottoscrizione del protocollo d’intesa Procuratore della Repubblica di Brindisi, dottor Antonio De Donno. A Francavilla è il dottor Cosimo Torino, responsabile dello Sportello antiusura e antiracket, a fungere da trait-d’union.

Comments are closed.