“25 APRILE, UNA SVOLTA PER TUTTI”

La riflessione del coordinatore provinciale del Movimento Idea, Salvatore Fuggiano

780

In occasione del 25 aprile, Festa della Liberazione, ospitiamo l’intervento di Salvatore Fuggiano, coordinatore provinciale del Movimento Idea.

A freddo: può un politico di centrodestra fare, oggi, una riflessione sul 25 Aprile? Io dico di SI! Ora più che mai.
Chi ha fatto il partigiano e lo ha fatto per combattere tutti i totalitarismi merita il massimo rispetto.
La Resistenza è stata una stagione che ha dato una svolta al corso della storia d’Italia, grazie anche al fondamentale impegno della componente cattolica. E’ stata una risposta all’emergenza, un metodo di sopravvivenza ma, soprattutto, è stata una libera scelta di uomini e donne che poi è sfociata nella libertà e nell’istituzione repubblicana. Si è combattuto per una nuova visione del mondo, agli antipodi del dominio della ‘razza superiore’. Si è lottato anche per una emancipazione sociale per non rendere scontato il destino di chi nasce povero. A questo ideale hanno corrisposto mesi vissuti in una randagia quotidianità con il peso della paura e della fame, condizione che oggi provano i disoccupati e gli inoccupati.
Una guerra che antropologicamente smentisce l’inclinazione italiana a seguire solo” il tornaconto personale”.
Spetta solo a noi decidere se, nel 25 aprile, vogliamo ricordare il ritorno della libertà o qualcosa di più. È necessario continuare con un dibattito politico e sociale, pubblico e dal basso, sui valori della solidarietà, sulla cura, sui bisogni sociali. La politica deve essere a servizio della comunità, partendo dalle necessità del territorio e dalle speranze delle persone.

Salvatore Fuggiano

Coordinatore provinciale Taranto 

Movimento Idea

Comments are closed.