2 GIUGNO: CENTRO-DESTRA IN PIAZZA ANCHE NELLE CITTA’ PUGLIESI

Le manifestazioni principali a Bari, Lecce e Taranto

182

A Roma la manifestazione nazionale con i tre leader (Salvini, Meloni e Tajani), ma anche in altre 70 città italiane il centro-destra, in  occasione del 2 Giugno, ha mandato in scena le contro-manifestazioni. Ecco una panoramica della Puglia, dove resta da sciogliere il nodo della candidatura alla presidenza della Regione da contrapporre a Michele Emiliano: Raffaele Fitto per i meloniani, Nuccio Altieri per la Lega. Si attende il via libera romano.

BARI – È stato srotolato un lungo tricolore srotolato e circa 300 persone. Nessun palco per la manifestazione. Il 2 giugno il centrodestra così è sceso a Bari sul Lungomare, nella rotonda di Piazza Diaz. Erano presenti i militanti e i dirigenti di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, (Sasso, Melchiorre e Romito, il consigliere regionale Ventola, Gemmato, D’Attis e Damiani) Congedo, Zullo, De Leonardis e Silvestri) ma, complice la normativa anti assembramenti, non è stato allestito il palco.

LECCE – Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto

“In piazza come Fratelli d’Italia, insieme a Forza Italia e Lega, per dar voce insieme ai milioni di cittadini italiani delusi dal Governo e che dopo tre mesi attendono risposte vere ed efficaci per una Fase 2 che è ripartita solo nelle conferenze stampa del premier Conte.

“Ma sono tre i messaggi che il centrodestra vuole mandare in questo giorno di Festa per la Repubblica Italiana: uno è all’EUROPA che ci inonda di parole suggestive ma prive di contenuto, infatti se tutto andrà bene forse per ottobre riusciremo a vedere i primi aiuti. Parliamo nella migliore delle ipotesi di due miliardi e mezzo, una cifra ben distante dagli 82 promessi all’Italia; uno al GOVERNO NAZIONALE che ha prodotto più DPCM che misure concrete, ci sono milioni di italiani che attendono ancora la cassa integrazione, il bonus e i finanziamenti a fondo perduto; al GOVERNO REGIONALE che tiene seduta la Puglia su una montagna di aiuti europei che non vengono spesi”.

TARANTO – “Centro destra unito e compatto oggi in piazza Maria Immacolata, senza simboli di partito ma con la bandiera tricolore simbolo della unità del Paese”. L’onorevole Gianfranco Chiarelli (Lega per Salvini)

L’onorevole Gianfranco Chiarelli

commenta così l’iniziativa tarantina.

“Un Paese che l’attuale governo ha riempito di promesse, laddove servivano invece azioni concrete a sostegno di tutte le categorie abbandonate dal governo e delle famiglie, per una politica nuova che parta dal sostegno a chi produce, attraverso la riduzione della pressione fiscale, l’abbattimento delle barriere poste dalla burocrazia, l’efficienza di un sistema giudiziaria che assicuri giustizia in tempi rapidi”.

 

 

Comments are closed.