ZAC DIAMOCI UN TAGLIO, DOMANI A TARANTO GERVASIO E DISTASO

PERFORMANCE DI GIOVANI ARTISTI PRESSO IL COWORKING CLAMOR

528

ZAC! Diamoci un taglio: un’iniziativa a cura di Alessandra Gervasio approda domani a Taranto presso il coworking Clamor in via Solito.

Il vernissage dell’evento sarà domenica 13 Febbraio dalle ore 18.00, con una selezione musicale miscelata da Tommaso Ruta Dj e una degustazione di vini nostrani.

 

In risposta alla mancanza in città di ambienti adibiti al confronto giovanile per quanto concerne le arti visive, il proposito di ZAC! è quello di “darci un taglio”: lo scopo è quello di riaccogliere artisti pugliesi ormai volati in altri lidi per celebrarne insieme il percorso artistico.

 

L’allestimento è realizzato da Alessandra Gervasio in collaborazione con lo show-room di modernariato e antiquariato di pregio Old Era, in particolare con il loro interior designer Kiko Reale.

 

Apripista dell’iniziativa è Mattia Distaso, designer freelancer originario di Canosa di Puglia ora residente a Milano. Con le sue numerose illustrazioni editoriali il suo stile esprime una versione moderna del Futurismo con l’ausilio di texture, vettori e gradienti vari. Le sue ispirazioni maggiori derivano dalla vita di tutti i giorni, da un mix di modi di dire della sua famiglia, fumetti, gatti ed il cantautorato anni 80. Qui di seguito il suo artist statement:

 

“Il Kung Fu insegna a vedere l’essere umano come un’unione di energia, corpo e pensiero, a trovare l’equilibrio. Cerco il kung fu in tutte le cose, nei gatti che fanno le fusa, nelle piante che crescono lentamente, in una mattina d’inverno guardando il mare che ciclicamente ci ricorda quanto siamo nulla in confronto alla sua profondità. Nei dettagli delle mie illustrazioni, si vede tutto quello che sono.”

Il suo profilo Instagram è @mattia_distaso

 

 

Libero ingresso con green pass e mascherina FFP2

 

Comments are closed.