VAPRIO FIONDA IN RETTA E SI AGGIUDICA UNO STREPITOSO “DUE MARI”

Grande pubblico, emozioni e spettacolo per un Gran Premio da ricordare

230

Le sorelle Anita e Milva Carelli e tutto lo staff dell’ippodromo “Paolo VI” hanno fatto centro ancora una volta. La 45esima edizione del GranPremio “Due Mari” – Trofeo Donato Carelli – ha registrato un grande successo: di pubblico,

di sport e di spettacolo. A vincere questa ambita corsa è stato, grazie ad un allungo perentorio in retta d’arrivo, Renè Legati con Vaprio (12.1 al chilometro, sui 1600 metri), controllando l’insidia di Usai Toll, giunto secondo con in corda il terzo arrivato, Birba Caf. Quarto Bengurion Jet. Tutto nel finale l’evolversi della corsa, che nella fase iniziale ha visto Blackflash Bar assumere il controllo ma, strada facendo, perdere le forze per mantenere le redini del gioco.

Presentata da Vito Punzi, consigliere provinciale e già sindaco di Montemesola, la serata ha registrato la presenza della madrina, la karateka Silvia Semeraro, e ospiti “Vip”: Alex Belli, Delia Duran e il Dj Set Silvio Carrano. Per le Istituzioni, il presidente della Provincia, Alfredo Longo, e l’assessore allo Spettacolo del Comune di Taranto, Fabiano Marti. E poi tanti altri ospiti ma, soprattutto, il pubblico delle grandi occasioni.

La prima corsa, il Trofeo dello Jonio, ha  registrato la premiazione al vincitore, Antonio Marseglia, con America As, al quale il direttore editoriale di Antenna Sud e nostro direttore de “Lo Jonio”, Pierangelo Putzolu, ha consegnato confezioni della torrefazione “Fadi” e vini della Masseria Cicella dei fratelli Schifone. Oltre ai trofei messi a disposizione dall’organizzazione. Il Gruppo Editoriale Domenico Distante ha da tempo sposato il progetto-ippodromo Paolo VI e ha sostenuto, da media partner, con Antenna Sud e i settimanali “Lo Jonio” e “L’Adriatico”, il convegno di domenica 31 luglio con il Gran Premio Due Mari.

Sempre il Gruppo Editoriale Domenico Distante al termine del Gran Premio ha donato alle sorelle Anita e Milva Carelli una cornice con la vignetta di Nico Pillinini.

Un doveroso omaggio e il ricordo per un uomo che ha speso la sua vita per la famiglia, lo sport, l’industria e la sua creatura: l’ippodromo Paolo VI.

Complimenti, allora, alle sorelle Anita e Milva Carelli, a tutto lo staff, a Omar Tufano, impeccabile telecronista. E complimenti agli animatori e ad Angela e al suo staff, con il direttore artistico Franco Guitto,  del ristorante panoramico del’ippodromo.

Comments are closed.