TRUFFA AL CONCORSO KYMA AMBIENTE, INDAGA LA PROCURA

UN DIRIGENTE AVREBBE AMMESSO LE PROPRIE RESPONSABILITA'. BATTISTA (LEGA) CHIEDE SOSPENSIONE DEL CONCORSO IN AUTOTUTELA

550

La Procura di Taranto ha aperto un’inchiesta per un concorso in svolgimento dell’Amiu di Taranto(l’azienda di igiene urbana del Comune) relativo all’assunzione di 11 ispettori ambientali. L’indagine é coordinata dal sostituto procuratore Enrico Bruschi. Ci sarebbe anche un indagato. La Polizia – ricorda l’Agi – su delega della Procura si è recata nella sede del concorso – la Scuola dell’Aeronautica militare a Taranto – per acquisire documenti. Si indaga per truffa aggravata ai danni dello Stato. Lo conferma la Questura di Taranto in merito all’inchiesta ordinata dalla Procura sul concorso all’Amiu. “Dall’esito dell’attività di polizia giudiziaria svolta, sarebbero emersi gravi indizi a carico di un dirigente della Società il quale, interrogato dal pubblico ministero, avrebbe ammesso le proprie responsabilità”. Lo afferma la Questura precisando infine che “la documentazione è stata posta sotto sequestro per il prosieguo degli accertamenti”.

Il Consiglio di Amministrazione di Kyma Ambiente ha intanto determinato la sospensione, in via di autotutela, di tutte le procedure di selezione in atto. Eventuali nuove determinazioni verranno tempestivamente comunicate dall’azienda.

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere comunale Francesco Battista della Lega che chiede la sospensione del concorso in autotutela.

Apprendiamo dagli organi di stampa che nella giornata di ieri, al termine delle prove scritte per il concorso per Ispettori svolti all’ex Saram, sarebbero intervenuti gli investigatori della squadra mobile, interrogando alcuni presenti ed effettuando una serie di rilievi.
Inoltre sembrerebbe che il presidente della commissione ed un dirigente siano stati interrogati negli uffici della Questura.
Trattandosi di un concorso pubblico e avendo l’Amministrazione comunale l’onere di controllo e soprattutto il dovere di garantire la massima trasparenza sui concorsi, ci chiediamo se non sarebbe opportuno a questo punto sospenderlo in autotutela in attesa che gli organi competenti facciamo chiarezza su questa vicenda.

Battista Francesco Consigliere Comunale Taranto
Segretario cittadino Lega Salvini Premier

 

 

 

Comments are closed.