TORNA L’ANGOLO DELLA CONVERSAZIONE ALLO YACHTING (3 VIDEO)

Tra gli ospiti della rassegna organizzata con la BCC San Marzano Crepet, Rizzo, Francini e Allevi

1.427

Si è svolta questa mattina presso lo Yachting Club di San Vito (Taranto), la presentazione ufficiale dell’edizione 2018 della Rassegna Culturale L’Angolo della Conversazione organizzata per il sesto anno consecutivo dallo Yachting Club in collaborazione con la BCC San Marzano.

Dopo lo straordinario successo delle precedenti edizioni, che hanno ospitato personaggi del calibro di Marco Travaglio, Selvaggia Lucarelli, Umberto Galimberti, Alessandro Baricco, Alan Friedman, Sergio Rubini, l’Angolo della Conversazione si ripropone anche per l’estate 2018 con l’intento di creare una kermesse di comprovata qualità artistica in grado di spaziare dalla letteratura al teatro, dal giornalismo al cinema come anche alla musica in’un atmosfera intima e raffinata a stretto contatto con il pubblico. La manifestazione vedrà  nomi celebri del panorama culturale nazionale e internazionale da Paolo Crepet a Chiara Francini, da Sergio Rizzo ad Antonio Caprarica, da Giovanni Allevi a Fortunato Cerlino, da Lercio.it ad Angelo Mellone.  Sono quattordici gli appuntamenti che si susseguiranno a luglio e agosto tra incontri con l’autore, proiezioni cinematografiche, reading musicali in un cartellone pensato per incontrare diversi target di pubblico.

La rassegna sarà inaugurata sabato 7 Luglio con  il celebre psichiatra e sociologo Paolo Crepet, tra i volti più noti della tv italiana. L’intervento di Crepet è una vera e propria lectio magistralis che trae spunto dal suo ultimo libro “Il coraggio. Vivere, amare, educare”, edito da Mondadori, nel quale affronta il disagio sociale odierno, proponendo un inventario di declinazioni del coraggio in vari ambiti dell’esperienza umana. Tra gli altri incontri con l’autore è sicuramente degno di nota l’appuntamento di giovedì 19 luglio con il vice direttore di Repubblica Sergio Rizzo che presenta “Il Pacco” un’indagine nel sistema bancario italiano. E poi ancora domenica 22 luglio  l’attrice toscana Chiara Francini con il suo ultimo libro autobiografico “Mia madre non lo deve sapere”: Degno di nota l’appuntamento del 27 Luglio con Antonio Caprarica e il suo ultimo libro sulla famiglia reale inglese “Intramontabile Elisabetta”. Nel mese di agosto prosegue la rassegna con altri nomi di rilievo: dal celebre pianista Giovanni Allevi con “L’ equilibrio della lucertola” al noto attore di Gomorra Fortunato Cerlino con “Se vuoi vivere felice” , dal giornalista tarantino Angelo Mellone con la sua trilogia Fantasy (17 agosto) a Lercio.it con “Lo sporco che fa notizia”(30 agosto).

Sono intervenuti alla presentazione della rassegna Emanuele di Palma, Direttore Generale BCC San Marzano, Gianluca Piotti e Daniela Musolino, a capo della struttura Yachting Club, Rosella Santoro, Direttrice del Festival Libro Possibile.

Abbiamo video intervistato Gianluca Piotti, titolare dello Yachting Club.

“Riteniamo da sempre che la cultura sia un vero e proprio motore dello sviluppo sociale ed economico della comunità” – ha spiegato Emanuele di Palma, Direttore Generale della BCC San Marzano. Lo abbiamo video intervistato.

Una rassegna dunque di spessore con una importante storia alle spalle. “L’angolo della conversazione – ha spiegato Daniela Musolino, titolare dello Yachting Club – è nata inizialmente come presentazione di libri ed è diventata nel tempo una vera e propria rassegna socio-culturale, ospitando incontri con filosofi, uomini di spettacolo, giornalisti attori e musicisti”.

Anche Rosella Santoro, Direttrice del Festival del Libro Possibile, che vede da tre anni la Bcc San Marzano partner di un serie di iniziative legate al Festival, ha sottolineato l’importanza di fare sinergia nel settore culturale tra pubblico e privato. Non a caso è’ targato Libro Possibile l’incontro con Paolo Crepet del 7 luglio. Ecco la nostra video intervista.

Gli appuntamenti in programma sono organizzati in collaborazione con la libreria Ubik di Taranto e Casa Archita, che curerà gli attesi dj set di fine serata.

“La nostra “Night life” – spuega Piotti – è uno dei momenti più innovativi e interessanti. Ci siamo inventati assieme a Fabrizio Iurlaro e Massimo Franco un appuntamento di classe, tra vintage e vinile per chi vorrà restare con noi dopo gli incontri per gustare una serata diversa rispetto alla solita discoteca”.

Comments are closed.