TARANTO, PICCHIATA LA MAESTRA ACCUSATA DI MALTRATTAMENTI

L'avvocato Albanese: aveva già subito minacce

769

La maestra di scuola dell’infanzia di 50 anni, in servizio in una scuola di Taranto, che fu arrestata dalla polizia il 23 novembre 2017 per maltrattamenti nei confronti di alcuni alunni di età prossima ai tre anni,  è stata aggredita e malmenata da una coppia di genitori mentre faceva acquisti in un negozio del centro. La donna si è recata al pronto soccorso dell’ospedale per farsi medicare e ha presentato denuncia prima al posto fisso di Polizia e successivamente al comando provinciale dei carabinieri. “Quando si trovava ai domiciliari – ha dichiarato all’Ansa l’avvocato Egidio Albanese, difensore della maestra – aveva già subito minacce dalle stesse persone, che avevamo provveduto a denunciare”. Nel corso delle indagini che portarono all’arresto della donna, le immagini videoregistrate in classe evidenziarono, secondo gli investigatori, “ripetute condotte violente (spinte, schiaffi, strattonamenti, urla) tenute dalla maestra” contro i bimbi che venivano sottoposti a violenze fisiche e psichiche.

Comments are closed.