SPACCIO IN VIA GIUSTI, UN ARRESTO

UN 61ENNE DI LIZZANO AI DOMICILIARI

242

Uno strano ed inusuale movimento di giovani tossicodipendenti in uno stabile di via Giusti ha insospettito il personale della Polizia di Stato che ha così deciso di procedere a degli accertamenti piu approfonditi.

I Falchi della Squadra Mobile hanno verificato che in quel condominio fosse residente una coppia nota alle Forze di Polizia per i loro numerosi precedenti penali anche in materia di spaccio di stupefacenti.

Dalla ricerca nelle banche dati in uso alle Forze dell’Ordine è poi risultato che la donna era in regime degli arresti domiciliari, mentre il suo compagno, originario di Lizzano di 61 anni, era sottoposto alla misura di polizia della sorveglianza speciale.

Pertanto i Falchi, avendo il fondato sospetto che i due avessero messo in piedi un’attività di spaccio, hanno chiesto ausilio ai colleghi della Squadra Volante che hanno effettuato un controllo di routine alla donna destinataria della misura restrittiva.

Il 61enne, affacciatosi al balcone, alla vista degli uomini in divisa, ha lanciato un borsello per strada, forse per disfarsene.

I Falchi lo hanno recuperato e vi hanno rinvenuto circa 110 grammi di hashish, divisi in un panetto, un piccolo cilindro e due dosi preconfezionate.

Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria competente, il presunto spacciatore è stato tratto in arresto e collocato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Comments are closed.