SCHIAFFI E PUGNI ALLA CONVIVENTE: ARRESTATO UN 38ENNE

Dopo la segnalazione dei vicini di casa, l'arrivo di "118" e carabinieri

370

Nella notte di lunedì scorso, a Marina di Ginosa, i Carabinieri della locale Stazione Carabinieri, unitamente ai colleghi del NOR Aliquota Radiomobile hanno arrestato, in flagranza di reato, un 38enne, presunto responsabile di maltrattamenti nei confronti della convivente.

La vicenda che ha portato all’arresto dell’uomo si è sviluppata tra le mura domestiche dell’abitazione della coppia, dove la donna sarebbe stata violentemente aggredita dal compagno con schiaffi e pugni nonché con un corpo contundente costituito dalla gamba di un tavolo. Le urla e le richieste di aiuto della vittima, udite dai vicini, che provvidenzialmente hanno allertato i Carabinieri tramite il numero di pronto intervento “112”, hanno consentito ai militari di giungere immediatamente sul posto e constatare i segni della presunta aggressione sia sugli arredi di casa che sulla vittima.

Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno medicato la donna.

Alla luce degli elementi raccolti, i militari hanno proceduto, fatta sempre salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, all’arresto dell’uomo per il reato di maltrattamenti in famiglia, conducendolo, su disposizione dell’A.G., presso la Casa Circondariale di Taranto.

Comments are closed.