SALVINI, VISITA ALLO STABILIMENTO LEONARDO

Bordate contro l'amministrazione Emiliano

540

E’ l’idea di Puglia che vogliamo portare in Regione, fondata sullo sviluppo, sui giovani, sulle aziende locali. Qui non c’è solo Leonardo ma ci sono tante piccole e medie aziende del territorio che hanno anche un indotto da 50 milioni di euro”. Lo ha detto stamattina a Grottaglie (Taranto) il leader della Lega, Matteo Salvini, dopo aver visitato lo stabilimento aeronautico Leonardo dove da oltre dieci anni si costruiscono due sezioni della fusoliera (centrale e posteriore centrale) in fibra di carbonio del Boeing 787 che poi viene assemblato negli Stati Uniti.
In Leonardo, a Grottaglie, lavorano circa 1300 persone. Un’azienda come Leonardo, cioè orientata su tecnologie moderne, per Salvini “può essere anche una idea di futuro per superare i problemi e le polemiche di Taranto, di Ilva e di tutto quello che ci sta intorno. È un bel modello – ha detto Salvini – dove siamo i primi al mondo. E quindi mentre qualcuno pensa solo all’assistenza e ai redditi di cittadinanza, questa è l’idea di Puglia che come Lega vogliamo portare avanti”. Salvini è da ieri sera in Puglia, prima tappa Martina Franca, in mattinata Grottaglie a Leonardo prima di dirigersi nel Salento.

“C’è una Puglia che ha voglia di correre. Io vedo che Emiliano si sta occupando di politica politicante, 15 mila liste, implorazioni ai Cinque Stelle. Qui invece vogliamo parlare di sanità, di ferrovie, di acqua, di Acquedotto pugliese, di agricoltura, di Xylella e di soluzioni”. Lo ha detto oggi a Grottaglie (Taranto) il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando delle prossime elezioni regionali. (AGI)

Comments are closed.