POLIZIA SEQUESTRA 100 CHILI DI COZZE NERE

SERVIZIO DEL COMMISSARIATO BORGO ASSIEME ALLA ASL

250

Costante l’attività svolta della Polizia di Stato finalizzata al contrasto della vendita illegale di mitili, che ha portato, nello scorso fine settimana, al sequestro di circa 100 kg di cozze nere e alla denuncia di un soggetto in quanto presunto responsabile del reato di commercio di sostanze alimentari nocive ed in cattivo stato di conservazione.

Nel corso di servizi mirati, i poliziotti del Commissariato Borgo, in collaborazione con l’ASL di Taranto, hanno monitorato le sponde del Galeso ed in particolare la zona dove sono ubicate le banchine.

In prossimità di una di esse, i poliziotti si sono accorti della presenza di un’autovettura di colore bianco con la parte posteriore rivolta verso il mare ed alcuni uomini intenti a caricare del materiale nel portabagagli.

Gli investigatori hanno atteso che l’autovettura si mettesse in marcia e poi hanno proceduto a fermarla per un controllo sulla Strada Statale 7.

Come sospettato, sono stati rinvenuti all’interno del mezzo, circa 100 kg di cozze nere, prive di tracciabilità ed in cattivo stato di conservazione.

Il materiale è stato sequestrato e, su disposizione del medico dell’ASL, è stato distrutto tramite compattatore, mentre il conducente del mezzo è stato denunciato.

Nella medesima giornata, i colleghi del Commissariato Borgo, nel transitare in Piazzale Democrate, hanno riconosciuto un soggetto, già noto agli operanti, intento a dirigere le operazioni di parcheggio delle autovetture all’interno della predetta area.

Per tali motivi, l’uomo è stato denunciato in quanto ritenuto responsabile dell’attività di parcheggiatore abusivo.

Si ribadisce che per l’indagato vige il principio della presunzione di innocenza sino a sentenza definitiva.

Comments are closed.