PD, IL COMMISSARIO MISIANI INCONTRA I SINDACATI

IERI I PRIMI INCONTRI

126

Antonio Misiani, commissario provinciale del Partito Democratico di Taranto, per conoscere la terra jonica, comincia dalle organizzazioni sindacali che delineano un quadro articolato  quanto complesso della realtà tarantina.
Il primo incontro inizia alle 16.00 di lunedì 4 luglio tra il senatore, il sub-commissario Anna Filippetti, ed i rappresentanti dei tre sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil. Alle 18.00 è la volta del confronto con l’Unione Sindacale di Base.
Dalle problematiche legate alla tendenza del territorio a spopolarsi , soprattutto per quel che riguarda i giovani, alla scommessa su nuovi modelli di sviluppo economico, su nuove fonti di energia, fino ad arrivare alle varie questioni sindacali aperte. Ex Cementir, Tessitura di Mottola, Leonardo di Grottaglie fino alla vertenza delle vertenze: quella dello stabilimento siderurgico tarantino con le varie criticità, in particolare quella legata al mondo dell’appalto, oggi schiacciato da pesanti ritardi nei pagamenti delle fatture scadute da parte di Acciaierie d’Italia nei confronti delle tante aziende.
Oggetto dei confronti poi ancora: il capitolo bonifiche, essenziale per ripensare il territorio, l’opportunità rappresentata dalla Zes e l’offerta sanitaria, in primis  i lavori del San Cataldo che si protraggono ancora. Su questo i sindacati hanno avanzato la proposta di un tavolo monotematico con la Regione. Poi ancora la necessità di lavorare insieme per generare lavoro  stabile e sicuro, dove le tutele sindacali siano concrete, ed il bisogno di restituire legalità al territorio.

Antonio Misiani, commissario Pd Taranto: “Ho scelto di cominciare dai sindacati la mia fase di ascolto delle realtà associative e istituzionali del mondo tarantino. Uno step prezioso e necessario sulle diverse tematiche che caratterizzano il contesto  e che richiedono da parte del PD attenzione e impegno. L’incontro con le organizzazioni sindacali è stato per  me interessante e decisamente utile come punto di partenza per costruire percorsi condivisi e virtuosi. A stretto giro, incontrerò altri segmenti importanti della città, come le  organizzazioni datoriali e le associazioni ambientaliste”.

Anna Filippetti, sub-commissario Pd Taranto: “Il Partito Democratico vuole essere vicino ai problemi della gente, tra cui il lavoro precario, non sicuro e non tutelato. Per questo  è un passaggio importante quello che vede in Federazione i rappresentanti dei lavoratori. Un confronto che andrà avanti con tutti i portatori di interesse del territorio, per costruire un percorso condiviso che riporti la politica accanto alle persone, ogni giorno alle prese con le emergenze vere, quelle del lavoro, dei diritti negati, e quella ambientale”.

Comments are closed.