“NIENT’ALTRO CHE LA VERITA’”, DRAMMA E COMMEDIA AL TUROLDO

Lo spettacolo di Domenico Marchigiani, per la compagnia “Quanta brava gente”, andrà in scena a Taranto nelle serate di sabato 5 e domenica 6 maggio. Regia di Fabiano Marti con la collaborazione della tarantina Anna Colautti

745

La Compagnia “Quanta Brava Gente” porta in scena al teatro Turoldo sabato 5 maggio alle ore 21.00 e domenica 6 maggio alle ore 19.30 lo spettacolo “Nient’altro che la verità”, di Domenico Marchigiani, regia di Fabiano Marti, aiuto regia di Anna Colautti.

Si cimenta nuovamente con la comicità il trio di attori formato da Pasquale Arpino, Piero Buzzacchino e Gianni Filannino che, accompagnati da Anna Colautti, mettono in scena, con ironia, battute al fulmicotone ed una punta di amarezza, i rapporti amicali tra Marco, Paolo e Giovanni, amici storici ma dal carattere molto diverso, in un momento particolare della vita di uno dei tre, quello della separazione.

In una villa isolata (la casa di campagna di Giovanni) i tre amici si confrontano/scontrano sul tema dell’amore, del matrimonio, della fedeltà coniugale, della sincerità e della lealtà. Marco si è appena separato da Cristina, Paolo è un avvocato che vive con leggerezza le sue storie d’amore, Giovanni è felicemente sposato. E’ più importante un rapporto amoroso o una storica amicizia che risale ai tempi della giovinezza? Una domanda che lo spettatore pone a se stesso assistendo al ritmo impetuoso delle battute di Arpino, Buzzacchino, Filannino e Colautti. Una sincronia perfetta dei tempi, una mimica riuscitissima, una della caratteristiche vincenti di questo sodalizio, che riesce a rendere veritiere le situazioni più surreali. Nel trio di amici entra, portando scompiglio,Cristina, che non ha mai amato suo marito, tradendolo con tutti. Dopo le ultime prove che la hanno vista impegnata in ruoli drammatici, la Colautti ritorna ad uno dei suoi generi preferiti, la commedia, rendendo al meglio il delicato quanto difficile ruolo della donna forte e spregiudicata.

Un improbabile dio brasiliano, con tanto di foglie e lucette, influenza il comportamento dei personaggi. Realtà o finzione? Fabiano Marti, che ha adattato la storia di Domenico Marchigiani, curandone anche la regia, trasporta sul palco la storia semiseria di questi personaggi, afflitti da insicurezze e gelosie molto più profonde di quello che sembra. Una commedia in cui la menzogna ed il tradimento regnano sovrani, creando situazioni comiche che si alternano a momenti forti e crudi in cui tutto sembra sprofondare nella tragedia. Cosa trionferà? La verità o la menzogna? L’amore o l’odio per un amore tradito?L’amicizia o la slealtà?In un turbinio di emozioni forti, lo spettacolo volgerà al termine, lasciando lo spettatore con un dubbio: Cosa fa più male, la menzogna o la verità?

Il costo del biglietto è di 8€ intero ,6€ ridotto (over 70 e under 16).

Info e prenotazioni: 3282610038 – 3356860314.

Nient’altro che la verità

Pasquale Arpino, Piero Buzzacchino, Gianni Filannino, Anna Colautti

aiuto regia

Anna Colautti

adattamento e regia 

Fabiano Marti

Quanta Brava Gente

Quanta Brava Gente è una associazione culturale nata a Taranto, da un progetto di due giovani attori, Piero Buzzacchino e Pasquale Arpino che, dopo una lunga esperienza personale nel teatro amatoriale, messisi in gioco, hanno creato nel 2012 una propria compagnia, frutto dell’attaccamento e della passione che nutrono da anni per il teatro. Il nome dell’associazione è tratto da una poesia poco conosciuta di uno dei più grandi attori del teatro e del cinema italiano, Massimo Troisi, considerato un punto di riferimento sia come artista che come uomo. La Compagnia, che fondamentalmente è un trio comico, si completa con Giovanni Filannino, unitosi nel 2013, anche lui con un’esperienza ultradecennale nel teatro amatoriale pugliese. Si cimenta in un repertorio che spazia dal teatro puro al cabaret.

Nel loro Curriculum, oltre alle numerose partecipazioni teatrali, spiccano il Primo Premio al Concorso Nazionale del Teatro Comico “Bombetta d’oro”, ad Altamura(BA) per la sezione Corti Teatrali, per due anni consecutivi, nel 2013 e nel 2014 e il primo premio al Concorso regionale FITA di regia “La Misenscene” tenutosi al Teatro di Cagno (BA) nel 2015.
Inoltre il trio ha raggiunto la finale del Festival Nazionale del Cabaret di Martina Franca 18a edizione (2014).

Si è recentemente unita alla Compagnia Anna Colautti, attrice tarantina proveniente dalla prestigiosa scuola di recitazione Teatro azione di Roma.

Comments are closed.