LO STAGE ESTIVO “MATEMARE” DELLE OLIMPIADI DI MATEMATICA

IL PROGETTO DEL BATTAGLINI

358

A chi pensa che fare Matematica in estate potrebbe essere pesante e noioso , proporrei di partecipare a Matemare con i docenti e i ragazzi che sono stati coinvolti in questa edizione . La passione di docenti e studenti  per la Materia è stata contagiosa per Claudia , l’entusiasmo di fare parte del gruppo è stato travolgente ed, insieme a nuovi e ricchi contenuti didattici , ha vissuto un’esperienza totalizzante, carica anche di socialità e di divertimento . Adesso dice di sentirsi ancora più parte attiva del Battaglini e che, finalmente, può condividere con qualcuno, che la pensa come lei ,il suo amore per la Matematica e anche per la musica. 

Noi genitori non possiamo che gioire insieme a lei per questa esperienza vincente. Molto trainante è stato anche il contatto con due studenti della scuola appena diplomati che sono passati a fare lezione e a ricoprire il ruolo di docente : uno stimolo concreto per mirare ad alti obiettivi !

Straordinaria anche la collaborazione ed il supporto fattivo di chi , pur non partecipando agli incontri, ha pensato a tutto da lontano , non ha perso un colpo e ha saputo regalare occasioni di confronto , di competizione e di svago a queste perle di ragazzi .. grazie professoressa Serafica !”

Chi parla è la mamma di una alunna del Battaglini che ha finito appena la prima classe e ha partecipato al progetto Olimpiadi in inverno e nello stage estivo che si è svolto da lunedì 11 mattina a sabato 16.

Questa edizione ha segnato la ripresa dell’iniziativa ideata dalla Prof.ssa Serafica, dopo lo stop di 2 anni, causato dal Covid. Riprendere non è stato semplice, anche perché la situazione pandemica ha causato molte defezioni di Docenti e alunni e qualche inconveniente logistico.

I professori, che hanno impartito lezioni sui vari argomenti delle Olimpiadi sono stati: il prof. Vincenzo Valentini del Battaglini, la prof.ssa Claudia Manotti del Liceo Scientifico Bertrand Russell di Boretto (RE), il prof. Jacopo D’aurizio ex- normalista ed ex-vincitore di medaglia d’oro alle Olimpiadi, membro della comunità di sviluppo del software di algebra computazionale Maxima, contributor del sito www.cut-the-knot.org dedicato alla geometria euclidea e docente a contratto dell’università di Pisa, nonché Matteo Salicandro, vincitore di medaglia d’oro alle ultime Olimpiadi e ideatore della gara Olimpica “one hundred problems” , appena diplomato dal Liceo Majorana di Brindisi e Francesco Oliva e Mario Zito, anch’essi appena diplomati dal nostro Liceo e membri della squadra Olimpica del Battaglini, che ha partecipato alle ultime Olimpiadi nazionali. Dietro le quinte ma sempre presente con lo spirito , è stata quest’anno la prof.ssa Serafica, che per salutare i ragazzi ha fatto sabato mattina un collegamento online.

Sono stati presenti al corso alunni del Liceo Battaglini, del Galilei di Manduria, del Moscati di Grottaglie, del Majorana di Brindisi, del Liceo Spinelli di Giovinazzo e del liceo Tassoni di Modena. Tutti i ragazzi hanno partecipato con entusiasmo a lezioni e gare e molti alle attività pomeridiane, che hanno portato i ragazzi a visitare i luoghi culturalmente più rilevanti della nostra città , alcune spiagge del nostro litorale ed a fare la bellissima crociera proposta dalla Jonian Dolphin nel golfo di Taranto.

La prof.ssa Serafica, ha sottolineato l’importanza anche delle attività pomeridiane che, come si evince dalle belle righe scritte dalla mamma di un’alunna, serve a creare il gruppo, a spingere a quello che oggi si chiama cooperative learning ed è un punto fondamentale nell’apprendimento e nell’applicazione delle materie come la Matematica, anche in campo lavorativo. La docente ha poi voluto, come sempre, ringraziare la sua Dirigente Dott.ssa Patrizia Arzeni che sostiene molto validamente tutte le iniziative del progetto Olimpiadi e invogliare gli altri Istituti della provincia di Taranto a riprendere il progetto come prima della pandemia, perché la nostra provincia ha più che mai bisogno di spronare e valorizzare le nostre eccellenze per risorgere.

Infine la professoressa ha voluto ricordare che, dopo lo studio di un anno, due alunni del Battaglini e cioè Antonio Giulio D’Antona e Gianluca Maggi sono stati selezionati per partecipare a Pisa in settembre allo stage “Senior”, prima tappa per la determinazione della squadra Olimpica internazionale e ha dato un grandissimo augurio ai due ragazzi e a tutti i ragazzi che hanno partecipato con entusiasmo e impegno a questo Stage.

Comments are closed.