“IN PIEDI SIGNORI DAVANTI AD UNA DONNA”

La scrittrice Caterina Sollazzo ci invia una sua nuova riflessione sulle tematiche di genere

603

La scrittrice Caterina Sollazzo torna ad affidare a “LoJonio.it” una sua nuova riflessione sulle tematiche di genere e sul rispetto verso le donne. Di seguito il testo:

Il profumo di una donna cattura emozioni e sentimenti.
Il profumo di una donna esalta i piaceri e la sensualità.
Il profumo di una donna è vita.
La donna da sola conquista il mondo e lo rende più bello, sovrappone il bene ad un male, riesce a collocare sentimento e intelligenza lì dove serve senza tante casuali occasioni.
La donna è un essere razionale che usa il cuore e ama, ama il suo uomo, i suoi figli.
A volte subisce ingiustamente, diventa vittima di stupro e di violenze psicologiche, ma non lo merita. Grazie alla donna, nascono nuove vite, sopporta il dolore del parto e si emoziona nel dar destino, luce, amore. La donna è la madre di chi abusa, è la madre di chi ammazza altre vite per vendetta o sistemi di corruzione che esaltano una pazzia. La donna è la mamma di tutti, ha in cuor suo l’istinto materno.
La donna è un libro aperto dove ci sono scritte poesie e sofferenze, perché la sofferenza è spesso scritta e meno letta, regala emozioni, sorrisi e speranze.
La donna impazzisce anche, commette crimini, ma prima di impazzire ha scaturito dal suo inconscio una travolgente paura, che la rende selvaggia, in quanto soffrendo perde il lume della ragione. La donna tollera e ama forte… La donna è donna…
In piedi signori davanti ad una donna. Grazie.
Caterina Sollazzo

Comments are closed.