FUMATA NERA PER LO STADIO IACOVONE

LA STRUTTURA RESTA INAGIBILE. LA BOCCIATURA DELLA VIGILANZA

669

Fumata nera per lo stadio Iacovone. La struttura non sarà agibile per l’incontro di calcio Taranto – Crotone del 15 ottobre.

La commissione di vigilanza per i pubblici spettacoli ha negato infatti il via libera all’utilizzo della struttura. A quanto pare secondo i vigili del fuoco permarrebbe una criticità nel settore di curva sud per possibili anche se, allo stato attuale, improbabili crolli.

E’ stata prescritta, pertanto, l’effettuazione di ulteriori lavori di presidio statico che il Comune di Taranto, comunque, aveva già previsto e che erano in fase di completamento.

Il comune di Taranto era presente con l’assessore ai Lavori Pubblici Cosimo Ciraci, la dirigente di settore Erminia Irianni (non c’era il sindaco Melucci fuori città) e la struttura tecnica. Il Comune aveva presentato una relazione che escludeva la possibilità di un effetto Domino tra i vari settori in caso di crolli, che però non è bastata per scongiurare il no della commissione.

Il Taranto FC, presente all’incontro con una propria rappresentanza, valuterà ora il da farsi per una situazione di nuova emergenza che nessuno si augurava. E i tempi per una decisione, ancora una volta, sono ristrettissimi.

Comments are closed.