FANTASTICA MENTE – L’ascolto ci rende liberi

SECONDA PUNTATA DELLA RUBRICA DELLA PSICOLOGA SILVIA RUGGIERO

173

Quando ascoltiamo? Quando diamo all’altro la possibilità di essere diverso da come noi ci aspettiamo, quando gli lasciamo lo spazio da riempire senza ingombrarlo con le nostre aspettative e i nostri giudizi.

Quando siamo ascoltati? Quando dall’altra parte sono pronti non a giudicarci ma a comprenderci, quando possono rischiare di sentire cose che non si aspettano.

Solo quando avremo la possibilità di esprimere quello spazio grigio tra come dovremmo essere, tra come gli altri si aspettano di “vederci” e ciò che siamo veramente, solo in quei rarissimi casi in cui possiamo essere riconosciuti e accettati, lì ci sentiamo ascoltati e ci riappropriamo di quella parte di noi, fastidiosa, insolente ma tanto preziosa per mantenere la nostra identità e il nostro equilibrio.

Là dove questa sovrapposizione non è completa vive il nostro “essere”, in ombra.

Solitamente siamo impegnati a nascondere questa parte grigia con le varie maschere che di volta in volta indossiamo e diventiamo così tanto bravi a farlo che non ci ricordiamo più cosa stiamo nascondendo. In realtà stiamo nascondendo noi stessi, la parte più vera.

Quand’è stata l’ultima volta che ci siamo sentiti ascoltati?

Di Silvia Ruggiero

Comments are closed.