ELETTI I SINDACI DI MESAGNE, VILLA CASTELLI ED ERCHIE

Plebiscito per Tony Matarrelli, conferma per Giovanni Barletta, ok per Margheriti

254

Plebiscito a Mesagne, dove l’uscente Toni Matarrelli – Pd, M5s e civiche – si attesta attorno al 95  percento, superando di gran lunga, eufemismo, lo sfidante Vincenzo Lotesoriere, Fdi (5%). Vittoria larga e anche più per Giovanni Barletta – Diventerà Bellissima – che, superando l’80%, stacca con facilità i competitor Pietro Franco – Pietro Franco Sindaco – e Antonio Rossini – Uniti per Villa Castelli – confermandosi sindaco di Villa Castelli. Torna a vestire la fascia tricolore anche Giuseppe Margheriti – Erchie che vogliamo – che, ha raccolto il 57,67 per cento, con 3.061 preferenze. Lo sfidante, Cosimo Valente, ne ha raccolte 2.247 e si è fermato al 42,33 per cento. Valente è a capo della lista Idea Erchie, vicina al centro-sinistra, che avrà quattro seggi in consiglio comunale. Margheriti ha corso con Erchie che vogliamo, area di centro-destra che ha conquistato otto scranni. In paese si è tornati alle urne dopo il terremoto giudiziario che ha portato alla caduta della giunta presieduta dal sindaco Pasquale Nicolì, eletto nel 2020.

 

Comments are closed.