“DSA: DOCUMENTI…AMO L’INCLUSIONE”: QUANDO LA DIVERSITA’ E’ UNA RISORSA

Il successo del convegno tenutosi all'istituto Pacinotti. Occasione di confronto per scuola, famiglia e servizi del territorio

591

“DSA: documentiAMO l’inclusione” è l’argomento al centro del convegno che si è tenuto giovedì 22 marzo nell’aula magna dell’Istituto Pacinotti, puntando all’individuazione precoce delle difficoltà dell’apprendimento. Al convegno, organizzato dal professor Giacomo Stella in collaborazione con Osmairm, I.C.S. Viola, Raggio di sole e SOS Dislessia e con il patrocinio del Comune di Taranto, ha partecipato l’assessore al welfare, Simona Scarpati. “Questo momento di approfondimento e di confronto sul DSA – ha spiegato l’assessore nel suo intervento- ci consente di porre l’attenzione sul concetto dei bisogni educativi speciali che caratterizzano gli alunni che vivono una situazione particolare che li ostacola nell’apprendimento e nello sviluppo e che può dipendere da cause biologiche, familiari o sociali. Fondamentale, pertanto, deve intendersi l’inclusione come scelta etica, culturale e politica che non separa le persone ma che, invece, valorizza le diversità di ognuno. In questo contesto deve rendersi perfettamente funzionale e funzionante- prosegue Scarpati – è la rete per l’inclusione costituita da scuola, famiglia e servizi del territorio”.
Nel corso del convegno sono stati presentati vari interventi in ambito inclusivo offerti dal settore servizi sociali del Comune di Taranto che comprendono politiche dell’istruzione, progetti mirati di contrasto alla dispersione scolastica, servizi di assistenza educativa al fine di promuovere lo sviluppo psico-fisico, cognitivo, affettivo e sociale dei minori in condizioni di disagio evolutivo e familiare.

Comments are closed.