DODICI SEDIE… DA APPLAUSI (3 VIDEO)

830

Un’opera prima divertente e originale: serata di applausi per Le Dodici Sedie.
La pellicola presentata in “prima” nazionale al Teatro Padre Turoldo di Taranto ha divertito il pubblico presente in sala: merito della recitazione trascinante di Umberto Sardella e Barbara Biasi (colonne portanti delle nota serie comica 
Mudù) e di una trama ricca di allegria e spunti di riflessione..
Le 
Dodici Sedie, regia di Domenico Palattella, è un lungometraggio realizzato dalla casa dalla nuova casa di produzione tarantina Snaporaz Film Production.
Il  film è tratto dall’omonimo romanzo russo di Evgenij Petrovic Petrov e parla di Umberto (Umberto Sardella) scienziato a metà strada tra un cialtrone e un genio che dovrà fare i conti con un’improvvisa eredità in seguito alla morte di una vecchia zia: dodici sedie che Umberto rivenderà ad un negozio di antiquariato.
Scoprirà solo dopo che dentro una di esse si nasconde un cospicuo capitale. Ne susseguiranno una serie di bizzarre avventure, nelle quali Umberto dovrà andare alla ricerca di sette sedie vendute, fronteggiandosi con una ragazza approfittatrice (Barbara Blasi) che lo minaccerà, con un professore universitario vessato dalle sue strampalate invenzioni, con un folle regista teatrale e con una strampalata famiglia di miopi cronici.
Scoprirà solo al termine che il “vero” tesoro si nasconde proprio dietro una delle sue invenzioni.

Abbiamo video-intervistato il regista Domenico Palattella.

Protagonista assoluto della serata è stato l’attore pugliese Umberto Sardella. Lo abbiamo video intervistato.

Sardella traccia anche un parallelismo tra Taranto e Bari.


Durante la serata la casa di produzione Snaporaz Film Production hanno ricordato progetti tra cui un Festival del Cinema che si terrà in Irpinia , un nuovo cortometraggio ed alti lavori.
Una scommessa cui la casa di produzione vuole mantenere con il proprio territorio: il rilancio della cultura cinematografica a Taranto.

Comments are closed.