COMUNITA’ SAVESE IN LUTTO PER LA SCOMPARSA DI UN OPERATORE DEL “118”

A soli 50 anni, stroncato da improvviso arresto cardiaco

337
Comunità savese in lutto per la scomparsa improvvisa di un operatore del “118”, Massimo Calò Semeraro. Qui di seguito il messaggio del dottor Mario Balzanelli, direttore dello stesso “118”.
“Muore questa notte nel sonno, a soli 50 anni, in seguito ad un arresto cardiaco improvviso, il nostro autista-soccorritore SET118 Massimo Calo’ Semeraro, che prestava servizio nella postazione SET118 di Sava.
Un’ora ininterrotta di rianimazione non ha, purtroppo, sovvertito questo tragico epilogo.
Lascia la moglie e due figli.
Educatissimo, sereno, sorridente, appassionato del lavoro, generoso nel rapporto con i colleghi, premuroso e attento con i pazienti.
Una persona meravigliosa.
Condoglianze alla famiglia, da parte di tutto il Sistema di Emergenza Territoriale 118 della provinvia di Taranto e della Società Italiana Sistema 118, nel dolore e nello sconcerto di noi tutti”.

Comments are closed.