COMUNE, OTTIME NOTIZIE DAL TAVOLO DELLA MITILICOLTURA

AL VIA L'UNIFICAZIONE DELLE CONCESSIONI DEMANIALI

89

Ottime notizie per i mitilicoltori tarantini al termine della nuova riunione del Tavolo Tecnico istituito dall’Amministrazione guidata dal sindaco Rinaldo Melucci per affrontare e cercare di risolvere le criticità che affliggono uno dei comparti economici più importanti per il territorio ionico.

All’esito di una articolata istruttoria, è stato dato il via al procedimento amministrativo per la unificazione delle concessioni demaniali, soluzione che consentirà ai mitilicoltori danneggiati dal mancato pieno utilizzo del Mar Piccolo di poter beneficiare di un considerevole risparmio in termini economici. Come spiega l’assessore alle Risorse del Mare, Cosimo Ciraci, a questo risultato si è arrivati all’esito di una delibera di indirizzo da parte della Giunta e di un’attività che ha visto l’Amministrazione lavorare intensamente e confrontarsi con altri Enti ed Istituzioni.

A seguito dell’iniziativa della nostra Amministrazione e del lavoro svolto dalle Direzioni e dai nostri dipendenti, che ringrazio_, -ha dichiarato l’assessore Ciraci- gli operatori del settore sanno che possono presentarsi negli uffici del Comune e depositare le istanze per ottenere l’unificazione delle concessioni demaniali, una modalità che va incontro a tutti quei mitilicoltori che non possono usufruire pienamente del Mar Piccolo per le note ordinanze regionali che ne delimitano l’utilizzo per motivi riguardanti l’inquinamento. Certo, non tutti i problemi di quello che è un comparto vitale per l’economia ionica vengono risolti, ma il segnale che si vuole dare è che attraverso questo tavolo permanente, che si autoconvoca ogni mese, il prossimo sarà il 18 giugno, noi amministratori pubblici siamo un punto di riferimento costante e questa penso che sia la cosa più importante. Stiamo lavorando alacremente negli interessi generali e si sta facendo il possibile per andare incontro alle esigenze della comunità in genere e, nello specifico, di questo settore per noi molto importante. Adesso c’è un’altra delicata questione da affrontare: quella che riguarda il sequestro dell’area del primo seno del Mar Piccolo, che è la più importante per la coltivazione dei mitili. Nel corso del Tavolo è stata data assicurazione sul fatto che cercheremo di capire come fare ad ottenere la revoca del provvedimento cautelare. Anche perché, una volta dissequestrata quell’area, gli operatori del settore avranno molto più spazio, avranno molta più possibilità di coltivare i mitili e produrli in maniera finita.

Comments are closed.