CASO-ILVA: “L’ASSESSORE MAZZARANO AGGREDITO DA BENTIVOGLI”

Attimi di tensione durante e dopo un dibattito a Massafra

1.436

Al termine del convegno organizzato dall’associazione “Forum”, a Massafra, sul tema “Taranto da città industriale a città industriale”, il segretario della Fim-Cisl, Marco Bentivogli, “ha aggredito l’assessore regionale allo mSviluppo Economico, Michele Mazzarano”. E’ quanto si legge in una nota dello stesso assessore, di segno completamente opposta rispetto alla ricostruzione dei fatti prospettata dal segretario provinciale del Pd, Giampiero Mancarelli (area Renzi), che invece esprime solidarietà a Bentivogli e stigmatizza il comportamento di Mazzarano.

“Ricostruzione dei fatti fantasiosa e priva di qualsiasi fondamento quella a firma di alcuni sindacalisti che tentano di ribaltare completamente la verità”, sottolinea la nota di Mazzarano. “Il segretario Bentivogli ha inseguito fuori dall’aula dove si era tenuto il dibattito sull’Ilva l’assessore Mazzarano nel tentativo di aggredirlo  e solo l’intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. Mazzarano aveva abbandonato i lavori perchè Bentivogli aveva definito “bla bla bla” il dovere di coniugare il diritto al lavoro con il diritto alla salute con il chiaro intento provocatorio. Provocazione non raccolta da Mazzarano che si è limitato ad abbandonare pacificamente il tavolo”. Mazzarano ha dichiarato: “Un leader sindacale che definisce bla bla bla il dovere di coniugare il diritto al lavoro con il diritto all’ambiente è servo della lobby del carbone”.

Comments are closed.