CASO ASL, ASSOLTI MANCINI E QUERO

ENTRAMBI DIFESI DALL'AVV. EMIDIO ATTAVILLA

1.301

Ieri il GUp dott. Francesco Maccagnano nel corso dell’udienza celebrata attraverso il rito alternativo del giudizio abbreviato, ha assolto rispettivamente il Dott. Massimo Mancini ed il Dott. Franco Quero, all’epoca dei fatti Direttore dell’Area Patrimonio e Funzionario Istruttore dell’ASL di Taranto dalla imputazione di concorso in peculato commesso con altri quattro dirigenti della

L’avvocato Emidio Attavilla

medesima ASL ed il responsabile della Associazione della Confraternita la Misericordia di Taranto.
Oggetto della imputazione erano state le liquidazioni per il rimborso del carburante calcolate per intero rispetto ad un quinto del costo come la normativa regionale disponeva, oltre che il la duplicazione dei rimborso dei premi assicurativi in favore della stessa Misericordia.
Nel corso della complessa istruttoria svoltasi attraverso la produzione di copiosa documentazione da parte del collegio difensivo ed in particolare dal difensore del Mancini che aveva ottenuto dalla stessa ASL tutti i documenti di liquidazione eseguiti sempre con lo stesso criterio ma in favore delle restanti dodici associazioni di volontariato, nonché di ulteriore documentazione, proveniente sempre dalla stessa ASL, dalla quale si evidenziava che l’imputazione era inconferente rispetto ai fatti poiché la Regione Puglia aveva puntualizzato che i rimborsi del costo carburante andavano eseguiti in ragione di un quinto ma rispetto ai chilometri percorsi e che quindi era stato più vantagioso pagare per intero.
Epilogo diverso per il responsabile della Misericordia che è stato assolto per la vicenda dei rimborsi carburante ma per quanto concerne quello delle polizze assicurative il GUP ha disposto la trasmissione degli atti alla procura per la riqualificazione del fatto.
Si evidenzia che il pubblico ministero Dr.Epifani aveva chiesto una condanna pari a tre anni e quattro mesi per ciascun imputato e che si erano costituite parte civile la stessa ASL e la regione Puglia.
Gli imputati Mancini e Quero sono stati assistiti dall’Avv. Emidio Attavilla.

Comments are closed.