“CARA PALESTINA”, VENERDI’ 23 A MERCATO NUOVO

LA RACCOLTA FONDI PER MEDICI SENZA FRONTIERE

182

“Cara Palestina…” è un evento organizzato da artisti e volontari tarantini in collaborazione con Mercato Nuovo con lo scopo di sensibilizzare e raccogliere fondi che saranno interamente devoluti a Medici senza frontiere a sostegno delle popolazioni palestinesi vittime del conflitto che ha già causato più di 25.000 morti civili moltissimi dei quali in età infantile.

Nato dalla necessità di non restare in silenzio dinanzi alla barbarie della guerra, musicisti, fotografi, volontari della società civile si sono incontrati per realizzare questo evento che è stato presentato al pubblico nel corso di “Salotto elettronico” famoso format delle domeniche tarantine. Se da qualche parte la guerra distrugge e divide da qualche altra parte fa germogliare movimenti di unità tra portatori sani di arte, libertà, partecipazione.

L’evento si terrà il 23 febbraio a Taranto presso Mercato Nuovo dove, a partire dalle 21, si alterneranno sul palco musicisti e attori.

Sono previsti anche interventi di Davide Giove, presidente di Arci Puglia e di Enzo PIlò per il Comitato per la Pace.

La line up vede già confermata la presenza di moltissimi artisti fortemente attivi nella scena tarantina: Emanuele Barbati, Davide Esposito, Gregucci, Chiara Turco, Giorgio Consoli, Moinè, Braglei, Michel De Large, Giovanni Santese, 2/1000 e i dj set di Strauss ed Alex Palmieri insieme ad altri artisti che si uniranno al cast nei prossimi giorni.

La fotografa Roberta Trani curerà un’installazione visiva curando la proiezione dei video che raccontano la reale e cruda devastazione della strage in corso affiancate da fotografie del giornalisa e fotografo Valerio Nicolosi scattate in Palestina, alcune delle foto saranno acquistabili presso il banchetto dell’evento

Fondamentale la presenza del banchetto di Medici senza Frontiere presso il quale si potranno fare delle donazioni, ricevere materiale informativo e gadget, ricordiamo che MSF è stata scelta come mediatrice alla quale sarà donato il ricavato della serata.

L’ingresso è gratuito

Comments are closed.