AUTOFFICINA ABUSIVA A GROTTAGLIE: DENUNCIATO TITOLARE

L'OPERAZIONE DELLA POLIZIA STRADALE

189

Il personale della Sezione Polizia Stradale di Taranto, nell’ambito dei periodici controlli finalizzati al contrasto dello smaltimento illegale di rifiuti pericolosi ed al costante monitoraggio delle attività di autoriparazioni sprovviste delle autorizzazioni previste per legge, ha raccolto indizi utili a ritenere che un locale situato nel Comune di Grottaglie sia adibito ad autofficina/carrozzeria del tutto abusiva.

All’interno del locale, oltre l’attrezzatura adibita ad officina meccanica, i poliziotti hanno avuto modo di riscontrare la presenza di numerosissimi rifiuti pericolosi e non pericolosi, alcuni stoccati direttamente sul pavimento o in contenitori di fortuna, mentre altri – come gli oli esausti – contenuti in recipienti in plastica non idonei e privi di etichette identificative.

E’ stata rilevata inoltre l’assoluta mancanza dei dispositivi idonei a prevenire ed eventualmente convogliare sversamenti di fluidi motore o altro, in apposite vasche di contenimento, in modo da non costituire pericolo per gli addetti e per l’ambiente, oltre alla presenza di batterie esauste sparse in più punti del locale, stoccate direttamente sul pavimento, a contatto con altre tipologie di rifiuti, in totale assenza delle precauzioni necessarie a prevenire eventuali sversamenti di acido.

Al termine del controllo, l’autofficina abusiva, ivi compreso le attrezzature e le strumentazioni utilizzate, sono state sequestrate con l’apposizione dei sigilli all’ingresso del locale.

Il titolare dell’illecita attività è stato denunciato in stato di libertà perché ritenuto presunto responsabile di esercizio abusiva di attività di autoriparazione e illecita gestione di rifiuti speciali.

Le sanzioni amministrative ammontano a circa di 5mila euro.

Comments are closed.