Al PRESIDENTE DEL CTP TACENTE IL “CATALDUS D’ARGENTO 2024”

Il prestigioso riconoscimento consegnato dal vice sindaco Azzaro e da don Ferro

234

Il presidente di Ctp, Francesco Tacente, ha ricevuto dalla Camera di commercio di Brindisi-Taranto e dal Comitato per i festeggiamenti in onore del Patrono di Taranto, San Cataldo, il Cataldus d’Argento 2024.

Il prestigioso riconoscimento gli è stato consegnato dal vicesindaco del capoluogo ionico, Gianni Azzaro e dal presidente del comitato stesso, monsignor Emanuele Ferro.

Oltre che per il suo profilo personale e per i meriti acquisiti nell’esercizio della professione di avvocato e nello svolgimento di incarichi nell’Ordine professionale e in importanti associazioni del territorio, il premio gli è stato attribuito anche (se non soprattutto) come amministratore pubblico e quindi come presidente di Ctp Taranto e, in particolare, per la particolare attenzione dimostrata nella programmazione finanziaria dell’azienda di trasporto locale.

Oltre al vicesindaco Azzaro e a monsignor Emanuele Ferro – ribadisce Tacente – vorrei sentitamente ringraziare l’arcivescovo di Taranto, monsignor Ciro Miniero e il presidente della Camera di commercio Brindisi-Taranto, dottor Vincenzo Cesareo. Sono commosso – aggiunge il presidente di Ctp – per questo riconoscimento pubblico così ambito nella città di Taranto ma, al tempo stesso, ci tengo assolutamente a condividerlo con la direzione, il consiglio di amministrazione le organizzazioni sindacali e tutti i dipendenti dell’azienda. Se ora il Ctp è risanato dal punto di vista finanziario – evidenzia Francesco Tacente – è anche grazie all’impegno quotidiano di tutti i lavoratori. Dal primo all’ultimo. Il nostro è un servizio pubblico e mi piace – afferma – sottolineare questa parola (servizio) proprio perché si sintonizza con quelle scelte nell’omelia dal nostro arcivescovo e che dovrebbero animare ogni cattolico impegnato nella società. E, a tal proposito, mi piace sottolineare che, in appena sei mesi, abbiamo acquistato 87 autobus moderni, sicuri e sostenibili a livello ambientale proprio a beneficio della comunità ionica. Sono, infine, particolarmente orgoglioso che nella motivazione indicata dal Comitato per premiarmi venga sottolineato – dichiara – il rapporto positivo che, ogni giorno, costruisco con i dipendenti. E’ questo, del resto, il senso più profondo della mia azione come amministratore pubblico”.

Comments are closed.