NEVE, VENTO E SOLE: I RISVEGLI INEDITI DI TARANTO E LECCE

Fiocchi dovunque, dal Brindisino ai confini tra Puglia e Basilicata

1.134

La Puglia si è risvegliata oggi – 4 gennaio 2019 – sotto una coltre di neve. Disagi, ma anche spettacolo. La città barocca, Lecce, e il Salento, soprattutto la fascia adriatica (ma anche l’entroterra, come a Francavilla Fontana, dove sono entrati in azione i mezzi spargisale ), sono innevate. Anche Taranto 

(vedi foto: la centralissima via Di Palma con via Nitti) si è risvegliata tra sole e neve. La Valle d’Itria 

(nella foto lo Stradone di Martina Franca stamane) , il Gargano soprattutto, ma anche l’area delle Murge, tra Puglia e Basilicata.

Il peggioramento delle condizioni meteorologiche per vento e neve su tutta la Puglia, dal Foggiano al Salento era stato preventivato con l’allerta gialla a partire dalle 20 di ieri e per le successive 24 ore. Si prevedono possibili nevicate a tutte le quote con apporti al suolo da deboli e moderati, venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali e mareggiate lungo le coste esposte.
Già da ieri mattina erano al lavoro i mezzi spargisale su molte strade della Murgia barese e del foggiano e su alcune tratte è stata interrotta la la circolazione degli autobus.

Il divieto di circolazione dei mezzi pesanti con massa superiore a 7,5 tonnellate, compreso il transito dei trasporti e veicoli eccezionali, è stato disposto dalla Prefettura di Bari su tutte le strade dell’area metropolitana barese, eccetto la rete autostradale. Il provvedimento di divieto, già emanato ieri e poi revocato per il miglioramento delle previsioni meteo, si è reso oggi nuovamente necessario in ragione di un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche con vento forte e neve previsti a partire da questa sera. Il divieto scatta alle ore 19 di oggi fino a cessate esigenze.
Per via del maltempo e di possibili accumuli di neve, oggi e domani saranno ridotti anche alcuni servizi ferroviari. Lo comunicano le Ferrovie Appulo Lucane e Ferrovie dello Stato.
Queste ultime assicurano il 70% dei servizi regionali garantiti.
Le linee pugliesi interessate dall’emergenza sono Foggia-Potenza, Foggia-Termoli, Foggia-Bari-Lecce e Bari-Taranto.

AGGIORNAMENTI SU WWW.LOJONIO.IT

Comments are closed.