STRADA 48 PERICOLOSA, LETTERA DEL SINDACO DI STATTE ALL’ENEL

LA PREOCCUPAZIONE DEL PRIMO CITTADINO ANDRIOLI

184

Il Sindaco del Comune di Statte chiede all’ENEL di correre ai ripari.

La denuncia riguarda la strada provinciale n. 48 che collega Taranto a Statte (dal quartiere Tamburi). Quel tratto di strada che consente il collegamento tra i due centri abitati, rappresenta anche un’arteria di grande flusso da e verso le aree industriali, siderurgico compreso.

“Abbiamo scritto all’ENEL perché consideriamo estremamente pericolosa la viabilità lungo questo tratto di strada che costeggia gli archi dell’antico acquedotto romano – spiega il sindaco di Statte, Franco Andrioli – sia perché non risultano esserci segnali di scavo visibili anche nelle ore notturne, sia perché i continui lavori hanno lasciato l’asfalto pieno di buche, trasformatesi in vere e proprie voragini a seguito delle piogge della scorsa settimana”.

La denuncia del Comune è arrivata dopo una serie di segnalazioni da parte di cittadini che hanno attraversato la SP 48 e che in alcuni casi hanno anche riportato danni per fortuna solo ai veicoli.

La segnalazione di Andrioli ha sortito già la prima risposta da parte dell’ENEL responsabile dei lavori nella zona.

“Secondo quanto riportato da una nota di E-distribuzione Spa, società Enel che conduce l’appalto in questione, i lavori di ripristino per il tratto stradale compreso tra lo stabilimento ex ILVA e il quartiere Tamburi di Taranto inizieranno a partire dal prossimo 18 luglio per terminare presumibilmente entro il 31 agosto.

Invitiamo nel frattempo tutti i cittadini a fare attenzione e moderare la velocità lungo quel tratto di strada – dice Andrioli – sperando che gli annunciati lavori possano riportare condizioni di viabilità e sicurezza adeguati.”

Comments are closed.