SPACCIO, ARRESTATO 21ENNE A MARINA DI GINOSA

L'OPERAZIONE DEI CARABINIERI

322

Continuano i servizi preventivi e repressivi dei Carabinieri della Compagnia di Castellaneta finalizzati a contrastare, nello specifico, la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio jonico.

A Marina di Ginosa (TA) i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato un 27enne del posto, presunto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arresto scaturisce da una perquisizione domiciliare, che i militari  hanno effettuato presso il domicilio del giovane, durante  la quale hanno rinvenuto ben occultati in un mobile nr.3 panetti di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo “hashish”,  del peso complessivo di circa 250 grammi nonché  oggetti solitamente utilizzati per il taglio e il confezionamento in dosi dello stupefacente che sarebbe stato destinato allo spaccio al dettaglio e la somma di  circa 1.000,00 euro in banconote  di vario taglio,  presumibilmente provento dell’illecita attività.

La sostanza stupefacente è stata consegnata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Taranto per le conseguenti analisi, invece il denaro, oggetto di sequestro, è stato versato su un libretto postale infruttifero intestato al Fondo Unico di Giustizia.

Il giovane, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, dopo le formalità di rito, su disposizione dall’Autorità Giudiziaria, è stato condotto agli arresti domiciliari.

Comments are closed.