TARANTO 2026, IL PLAUSO DELL’ARCIVESCOVO SANTORO

"Ora costruiamo un futuro diverso"

107

L’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro esprime la propria gioia per l’assegnazione alla città di Taranto dei Giochi del Mediterraneo 2026.

«La notizia dell’assegnazione a Taranto dei Giochi del Mediterraneo è di quelle che riempiono di speranza ed entusiasmo.
Leggo le innumerevoli dichiarazioni di soddisfazione dei tanti che si sono impegnati per raggiungere questo traguardo: a loro va il mio ringraziamento per l’ottimo lavoro.
Finalmente la città intera pare sentirsi parte di un progetto condiviso, pronta a collaborare con orgoglio alla sua riuscita: è un’opportunità che va oltre i giochi stessi e che ci aiuta a ricostruire una comunità per troppo tempo lacerata.
Adesso viene la parte complicata, dobbiamo contribuire tutti a sfruttare al massimo questa assegnazione e a far sì che non diventi un’altra occasione persa: abbiamo le competenze, le intelligenze e l’esperienza per fare del nostro meglio.
Taranto guardi ai Giochi come a un’occasione per cominciare a costruire un futuro diverso, a misura degli uomini e delle donne che la abitano. Mutuo l’incitamento sportivo che è quantomai adeguato al momento: forza Taranto!»

+ Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto 

Comments are closed.